IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria, l’Alassio FC chiude i conti: promozione matematica risultati

Segnando 121 reti in 21 partite la squadra del presidente Fabrizio Vincenzi ha ucciso il campionato

Alassio. Un successo preannunciato che, settimana dopo settimana, è diventato realtà sul rettangolo di gioco. L’Alassio Football Club, al suo secondo anno di vita, conquista la seconda promozione, salendo dalla Seconda alla Prima Categoria.

Un trionfo costruito soprattutto durante l’estate, quando il presidente Fabrizio Vincenzi ha allestito una rosa che sarebbe stata in grado di ben figurare anche due categorie sopra. Poi, durante il campionato, i calciatori gialloneri hanno fatto la loro parte, facendo valere esperienza, bagaglio tecnico e atletico sugli avversari. Con professionalità hanno messo sempre in campo l’impegno necessario, senza commettere l’errore di sottovalutare le più modeste rivali.

Ben venti vittorie, nessun pareggio, una sola sconfitta. Un bottino impressionante di 121 reti segnate e solamente 13 subite.

La squadra di mister Amedeo Di Latte ha festeggiato la promozione a Savona, sul campo della Priamar, battuta con uno scarto “ridotto” rispetto al solito: 0 a 3, griffato da una doppietta di Gandolfo e un gol di Asslanaj. La capolista non ha inferito sui rossoblù, cui all’andata aveva rifilato 10 reti.

Unica nota stonata della giornata, l’infortunio a Montalto a seguito di uno scontro di gioco: da quel momento in poi l’interesse era rivolto più alle sue condizioni che a quanto accadeva sul campo. A fine partita, comunque, è stata festa per i gialloneri, con tanto di maglietta per l’occasione, con la scritta “Finalmente mettiamo la… Prima”.

L’Alassio Football Club si potrà ora concentrare sulla finale di Coppa Liguria di Seconda e Terza Categoria, poi potrà pensare alla nuova stagione, nella quale, per ben figurare, sarebbe sufficiente confermare l’attuale organico.

Poco da segnalare sugli altri campi. A tre giornate dalla conclusione le posizioni playoff sono praticamente delineate. La San Stevese ha rafforzato la seconda piazza, battendo 4 a 1 il Valleggia. Termina così, dopo quattro vittorie e un pareggio, la serie positiva dei purples che restano comunque saldamente al quarto posto.

Nei playoff, in semifinale, con ogni probabilità la formazione guidata da Fabio Musso se la vedrà con il Borghetto. I granata si sono imposti per 2 a 1 sul Bardineto, in un derby più combattuto di quanto ci si potesse attendere osservando il divario in classifica tra le due squadre. Anche all’andata l’undici condotto da Marco Biale e Guido Fruzzetti aveva prevalso con il minimo scarto sui combattivi neroverdi di mister Giuseppe Auteri.

Completa la “top five” la Virtus Sanremo, che ha ottenuto i 3 punti senza giocare. Il Cipressa, infatti, non si è presentato all’incontro: gli verrà assegnata la sconfitta a tavolino, insieme all’ottavo punto di penalizzazione.

Fermo per riposo il Riva Ligure, il Borgio Verezzi non è riuscito ad avvicinarlo. I rossoblù sono stati sconfitti in trasferta ad Albenga da una San Filippo Neri determinata a tornare al successo dopo cinque ko consecutivi. La formazione allenata da Diego Piccolo e Giuseppe Zanardini ha vinto per 2 a 1 grazie alle reti di Rotunno e Yassin El Maazouzi nel primo tempo; per gli ospiti gol di Cela su rigore nella ripresa. Nel finale di gara un’espulsione per parte.

La vittoria ancora non arriva, ma la Nolese torna a muovere la classifica con un pareggio dopo quattro turni senza ottenere punti. I biancorossi hanno impattato 1 a 1 sul campo della Dea Diana, squadra che in classifica li segue di 6 lunghezze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.