Savona, Riolfo: "A Pisa per sovvertire il pronostico" - IVG.it
Lega pro

Savona, Riolfo: “A Pisa per sovvertire il pronostico”risultati

Ventitré i convocati; ancora indisponibile Virdis

Savona. C’è tanta voglia di andare a Pisa e fare bene. Mister Giancarlo Riolfo, nella conferenza stampa prepartita, non ha dubbi.

Abbiamo voglia di dimostrare di volerci salvare – afferma -, di migliorare ancora la prestazione tecnica offerta sul campo, unita ad un migliore approccio e ad una maggior convinzione e determinazione, necessari per non sfigurare. Pisa è Pisa, giocheremo di fronte a sei, sette, ottomila persone che avranno voglia di dare entusiasmo alla squadra, ma alla fine conta quel che si fa sul rettangolo verde e lì si gioca undici contro undici. E cercheremo di ribaltare il pronostico“.

Saranno fondamentali spirito di sacrificio e collaborazione – continua -: in partita può capitare che qualcuno non sia al top, ma se siamo una squadra vera questo non deve incidere sul risultato. E non dovranno esistere attimi di rilassamento, nè nel sottoscritto, nè in tutta la squadra, perché le ultime partite hanno detto che in campo facciamo cose che ci portano a far punti in classifica, ma le perdiamo per piccole distrazioni”.

“Virdis e Carta sono ancora indisponibili – conclude -, ma gli altri stanno tutti bene. Sta a me individuare i giocatori più in condizione per poter portare a casa il risultato, con tutto il rispetto per il Pisa, che ha in rosa giocatori con più di 1.500 presenze fra Lega Pro e Serie B. D’altronde abbiamo vinto con il Pisa all’ andata, ma anche contro Carrarese e Maceratese, squadre tra le più attezzate”.

Al termine della rifinitura, svolta questa mattina al “Bacigalupo”, lo staff tecnico ha diramato la lista dei 23 convocati che domani affronteranno il Pisa all'”Arena Garibaldi”. L’incontro avrà inizio alle ore 20,30. Arbitrerà Federico Dionisi della sezione di L’Aquila, coadiuvato da Pasquale Capaldo (Napoli) e Domenico Campitelli (Termoli).

Saranno assenti Francesco Virdis, che non ha recuperato dai fastidi muscolari all’adduttore, e il lungodegente Carta.

I prescelti sono i portieri Bonavia, Cincilla, Falcone; i difensori Cabeccia, Lebran, Negro, Pasqualini, Placido, Rondanini, Vannucci, Zigrossi; i centrocampisti Bationo, Clematis, Gagliardi, Lulli, Palumbo, Steffè, Taddei, Tassi; gli attaccanti Cocuzza, Dell’Agnello, Morra, Romney.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.