Open air

Savona, campeggiatori abusivi nelle aiuole della stazione di Mongrifone

Il campeggiatore improvvisato ha allestito un comodo campo-base nello spazio verde che affaccia su piazzale Aldo Moro

Stazione Mongrifone Savona Campeggiatore Tenda

Savona. Avrà forse perso l’ultimo treno utile per tornare a casa e non sarà riuscito a trovare una stanza libera in nessuno degli alberghi della città la persona (o le persone) che la notte scorsa ha deciso di bivaccare alla stazione ferroviaria di Mongrifone a Savona.

Per dormire, però, lo sfortunato viaggiatore non si è “accontentato” di una delle sedie della sala d’attesa o di una delle panchine che si trovano oltre l’uscita dello scalo ferroviario, ma ha piantato una tende in una delle aiuole che circondano la stazione.

Come si vede nella foto, il campeggiatore improvvisato ha allestito un comodo campo-base nello spazio verde che affaccia su piazzale Aldo Moro, proprio alle spalle della fermata dei bus di Tpl.

Per stare comodo ha pensato a tutto: la tenda è piuttosto ampia ed è pure di un colore simile a quello del prato, in modo da risultare quasi invisibile e quindi non essere disturbato dai viaggiatori che in questo fine settimana sono transitati per i binari della stazione savonese o dagli agenti della polizia ferroviaria.

Ovviamente non è dato conoscere l’identità del campeggiatore improvvisato: forse si tratta davvero di un viaggiatore “on the road”, uno dei cosiddetti backpacker (coloro i quali viaggiano a piedi e con lo zaino in spalla) che non è riuscito a prendere in tempo il treno che desiderava.

Oppure, più semplicemente, si tratta di un “turista fai da te” che, trovandosi in ristrettezze economiche, ha scelto questo sistema per risparmiare sulle spese di alloggio.

leggi anche
bivacco scuole colombo savona
Degrado urbano
Savona, bivaccano all’ingresso della scuola “Colombo” e usano la cabina telefonica come wc
colombo degrado
Degrado urbano
Savona, i senzatetto hanno preso “residenza” all’ingresso della scuola “Colombo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.