IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria, svolta nella lotta al vertice: il Ceriale manda al tappeto il Varazze risultati

I biancoazzurri allungano; il Pallare è secondo ed è pronto per gli scontri diretti

Albissola Marina. Tre squadre in corsa per la promozione diretta; tre scontri diretti in programma per tre turni consecutivi. Il primo si è giocato oggi al “Faraggiana” e il suo esito è stato decisamente importante.

In primo luogo, perché se lo è aggiudicato la squadra impegnata in trasferta: il Ceriale è stato capace di battere il Varazze sul suo campo; impresa riuscita in precedenza solamente al Don Bosco Vallecrosia Intemelia. Inoltre, perché i neroazzurri arrivavano da una striscia di sette vittorie consecutive e, pertanto, in un ottimo stato di forma.

Il Ceriale, che a sua volta era reduce da quattro successi di fila e da ben dodici risultati utili consecutivi, è stato capace di imporsi per 3 a 1. Solo in un’occasione i varazzini avevano subito ben 3 reti in un incontro: quando, sul campo del Bordighera Sant’Ampelio, conobbero la loro prima sconfitta.

I biancoazzurri hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di un gol grazie ad un rigore trasformato da Gervasi. Ad inizio ripresa la squadra allenata da Maurizio Damonte ha pareggiato con Grabinski, ma l’undici di mister Maurizio Renda è tornato in vantaggio e ha chiuso i conti con una doppietta di Corsini.

Il Ceriale si mantiene a +5 sul Pallare e a +6 sul Varazze. Nel prossimo turno la capolista riposerà mentre le sue due inseguitrici si sfideranno in Val Bormida: si conoscerà, quindi, il nome di quella che resterà l’unica formazione in grado di poter provare ancora ad agganciare la squadra del presidente Mario Roba.

Il Pallare, unica squadra ancora imbattuta, ha fatto la sua parte espugnando per 2 a 0 il campo dello Speranza. La squadra allenata da Mirco Bagnasco, che all’andata fu fermata sul pareggio dai rossoverdi savonesi, appare in crescita di risultati dopo la lunga serie di pareggi ottenuta tra novembre e gennaio. I valbormidesi sono pronti a giocarsi tutto nei due scontri diretti.

In una giornata caratterizzata da un solo pareggio e ben sei vittorie esterne, spicca il successo esterno della Baia Alassio, che si è imposta per 3 a 1 in casa del Millesimo. Grazie al settimo acuto stagionale i gialloneri guidati da Davide Torregrossa si sono portati in nona posizione, uscendo dalla zona playout. Gli alassini hanno scavalcato il Bordighera Sant’Ampelio, sconfitto 1-3 dalla Golfodianese, e hanno staccato il Celle Ligure.

Quest’ultimo, che rimane in quintultima posizione, si è arreso all’Ospedaletti. I giallorossi sono stati battuti sul campo di casa per 2 a 1. Negli ultimi otto incontri l’undici di mister Derio Parodi ha raccolto la miseria di 3 punti.

Con l’attuale situazione di classifica negli spareggi salvezza l’Altarese, oggi ferma per riposo, se la vedrebbe con lo Speranza, mentre il Celle Ligure affronterebbe il Città di Finale.

La compagine del presidente Gian Pietro Pamparino è in serie nera da sei turni. Ha subito la quindicesima sconfitta, l’ottava casalinga, per mano del Pontelungo che è passato al “Borel” per 1 a 0. I granata condotti da Alessandro Giunta in classifica affiancano a quota 29 punti la Dianese, che ha impattato a reti inviolate con il Don Bosco Vallecrosia Intemelia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.