Vado calcio femminile

Porte aperte del Vado alle calciatrici di domani

Previsto un open day a settimana per implementare le rose femminili

Vado FC femminile
Foto d'archivio

Inizia ufficialmente il progetto del Vado Fc chiamato “Pulcine” dedicato alle “giovanissime” e alle bambine nate fra il 2005 e il 2007. L’idea alla base è quella di ampliare il settore giovanile femminile nella prossima stagione. Per farlo la società rossoblù inizierà un percorso all’interno delle scuole per trovare future calciatrici.

Ad aprile e maggio l’allenamento del venerdì pomeriggio sarà dedicato all’open day legato a questo progetto. Le ragazze curiose o interessate potranno recarsi al campo “Dagnino” alle 18:00 per iniziare a familiarizzare con i luoghi e il team tecnico del Vado. Porte aperte anche per le under 14  e le under 12 che insieme alle famiglie potranno conoscere lo staff rossoblù. Il Vado si è poi pubblicamente schierato con la Fondazione “Candido Cannavò” attivo per la promozione del calcio femminile con il supporto della Figc: “Lo scopo – dicono dal Chittolina – è che non ci sia più in Italia una bambina privata dello sport che ama e delle proprie passioni perché si ritiene – per luogo comune, che una disciplina sia più maschile di un’altra”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.