IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Letimbro in festa: per la prima volta è Prima Categoria risultati foto

I gialloblù festeggiano schiantando con un 5 a 0 l'OIimpia Carcarese

Savona. “C’è sempre una Prima volta”. Anche per la Letimbro che, per la prima volta nella sua storia, raggiunge la Prima Categoria.

La società di Savona, colori sociali giallo e blu, ha da sempre rappresentato l’autentico calcio dilettantistico: un’attività da sempre svolta a combattere sui campi di Seconda e Terza Categoria, spesso sul fondo della classifica, con il solo meritevole intento di far giocare i ragazzi della città che non trovavano spazio nelle serie superiori.

Lo scorso anno, nel girone AB di Seconda Categoria, la Letimbro si classificò quinta, disputando un campionato al di sopra delle aspettative. In questa stagione, con l’abolizione della Terza e la scissione della Seconda ponentina nei gironi A e B, il team savonese si è trovato inserito in un raggruppamento di 12 squadre, per lo più valbormidesi, e lo ha dominato.

L’undici allenato da Dario Roso ha subito preso il largo, vincendo quattordici incontri consecutivi. Poi, il 18 febbraio, sul campo del Calizzano, ha conosciuto la prima e fin qui unica sconfitta. I gialloblù non si sono abbattuti ed hanno ripreso la loro marcia. Con altri cinque successi di fila si sono garantiti la matematica promozione.

Oggi, determinata a festeggiare il salto di categoria, la Letimbro ha schiantato l’avversaria di turno, l’Olimpia Carcarese, con un sonoro 5 a 0, frutto delle reti di Ciccaglioni, Ragone, Pellizzari, Carminati e Battistel. E al “Ruffinengo” di Legino, dove da alcune settimane i gialloblù si sono trasferiti a causa dei lavori sul terreno di casa del Santuario, è scoppiata la festa.

Miglior attacco con 45 reti realizzati, difesa meno battuta del girone con soli 6 gol al passivo in 19 incontri. Il trionfo dei savonesi non è mai stato in discussione.

Il Calizzano secondo in classifica ha impattato 1 a 1 con la Rocchettese. Un buon punto per i rossoblù che, penultimi, in questo finale di campionato possono ambire a migliorare la loro posizione. Gli uomini di Gianfranco Persano non pareggiavano dal lontano 18 ottobre.

Rivelazione del campionato è il Plodio, che si è isolato in terza posizione. I ragazzi di mister Massimiliano Brignone hanno conquistato la quinta vittoria consecutiva battendo 2 a 0 quel Mallare che, all’andata, pose fine all’imbattibilità dei biancoblù.

Rientra in zona playoff la Santa Cecilia che, nella partita che ha chiuso la giornata, ha piegato per 3 a 0 il Murialdo, raggiungendolo così in quarta posizione a quota 24 punti. Per gli albissolesi è la seconda vittoria di fila, la settima complessiva. Anche al “Faraggiana” si è consumata la vendetta per il risultato dell’andata, quando vinsero i biancorossi.

Settimo successo stagionale pure per l’Aurora che ha regolato il Sassello con il risultato di 3 a 1. I cairesi affiancano al sesto posto l’Olimpia Carcarese; la quinta posizione è 2 punti sopra. Alla luce dell’equilibrio che caratterizza il campionato dal terzo posto in giù, alle spalle del Calizzano sarà bagarre fino all’ultimo turno per occupare gli altri tre posti disponibili per i playoff.

Il Cengio ha confermato di aver voltato pagina e, sotto la guida di Mauro Aprea, ha ottenuto la seconda vittoria di fila. Ne ha fatto le spese il Val Lerone, battuto al “Gambino” di Arenzano per 4 a 3 al termine di una gara ricca di emozioni. Le reti dei vincitori portano le firme di Giunta, Di Salvo e Viglione, autore di una doppietta. Il successo vale ai granata un doppio sorpasso, ai danni del Mallare e degli avversari odierni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.