IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondo e velocità, eccellenti risultati per la Sabazia a Castel Gandolfo

Medaglia di bronzo per Matteo Giordano e Andrea Tarditi

Savona. Sabato 19 e domenica 20 marzo, a Castel Gandolfo, si è svolto il campionato italiano di fondo, insieme ad una gara nazionale di velocità.

La manifestazione è stata organizzata dalla Federazione Italiana Canoa Kayak ed ha visto la partecipazione complessiva di 693 atleti in rappresentanza di 88 società.

La Canottieri Sabazia ha partecipato con 12 atleti. Si confermano Tarditi e Giordano in crescita nel settore canadese conquistando un ottimo bronzo a pochi secondi dai primi, questo lascia ben sperare per le prossime gare in considerazione che entrambi sono specialisti nella velocità.

Bene la campionessa Francesca Capodimonte che si classifica al sesto posto nel fondo sulla distanza a lei non congeniale, mentre nelle gare indicative per i prossimi impegni internazionali conquista un quinto posto nella categoria Senior e un secondo nella categoria Under 23.

Bene anche Giulio Vaira che ottiene un eccezionale quinto posto sui 5000 metri in K1, risultato ancora da evidenziare in considerazione che alla partenza erano circa 70 atleti.

L’unica ragazza presente nella spedizione della Canottieri Sabazia, Sofia Lombardi, al suo esordio nella categoria, conferma la dodicesima posizione sui 5000 metri in K1, stesso risultato della maratona di Firenze dello scorso week end, ed ottiene un quarto posto sulla distanza dei 500 metri, che lascia ben sperare sulle sue potenzialità in ottica futura.

Centro classifica per il K4 formato da Marco Rota, Dario Salvaterra, Giacomo Macchi e Riccardo Minerdo giunti dodicesimi, mentre il K2 con Ludovico Spezialetti e Federico Ottonello si piazza in ventesima posizione.

I risultati del campionato italiano

finale C2 5.000 metri Junior maschile campionato italiano
3° Matteo Giordano [classe 1998] Andrea Tarditi [1998] 26’12″90

finale K4 5.000 metri Ragazzi maschile campionato italiano
12° Giacomo Macchi [2000] Riccardo Minerdo [2000] Marco Rota [2001] Dario Salvaterra [2000] 20’52″00

finale K2 5.000 metri Ragazzi maschile campionato italiano
20° Federico Ottonello [2001] Ludovico Spezialetti [2001] 24’51″70

finale K1 5.000 metri Ragazzi maschile campionato italiano
5° Giulio Vaira [2000] 22’45″40

finale K1 5.000 metri Ragazzi femminile campionato italiano
12° Sofia Lombardi [2001] 33’25″50

finale K1 5.000 metri Under 23 femminile campionato italiano
6° Francesca Capodimonte [1994] 24’09″20

finale K1 5.000 metri Senior maschile campionato italiano
14° Silvano Scognamiglio [1986] 23’22″50

I risultati della gara nazionale di velocità

finale K1 200 metri Senior femminile gara nazionale
5° Francesca Capodimonte [1994] 45″07

finale K1 200 metri Ragazzi femminile gara nazionale
6° Sofia Lombardi [2001] 56″48

finale K1 1.000 metri Ragazzi maschile gara nazionale
6° Giulio Vaira [2000] 4’25″16

finale K1 500 metri Senior femminile gara nazionale
6° Francesca Capodimonte [1994] 2’10″44

finale K1 500 metri Ragazzi femminile gara nazionale
4° Sofia Lombardi [2001] 2’28″10

Piccola spedizione giudata dal tecnico Emanuel Cabib che ha dimostrato la discreta preparazione, non completa per il periodo invernale che ha limitato molte uscite in acqua. La squadra giovanile ha largo margine di crescita che si evidenzierà nei prossimi impegni.

Nella foto, i due medagliati: da destra Matteo Giordano e Andrea Tarditi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.