IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza neve, Giampedrone e Viale: “Strumentali le accuse del sindaco Briano” fotogallery video

La Regione precisa sull'emergenza neve in Val Bormida: "Siamo disponibili a tavolo tecnico in Prefettura, ma protocollo di intervento in questi casi esiste già"

Val Bormida. “Siamo disponibili a partecipare a un tavolo con la Prefettura sui protocolli in caso di allerta, ma la richiesta che arriva dal sindaco di Cairo risulta quanto meno strumentale, visto che il protocollo esistente è in vigore da anni e non risulta che Briano si sia mai attivato prima per risolvere eventuali situazioni difficili”. Rispondono così la vicepresidente e assessore alla sanità della Regione Liguria, Sonia Viale e l’assessore regionale alla Protezione civile, Giacomo Giampedrone al sindaco di Cairo Montenotte, Briano preoccupato per la situazione sanitaria della Val Bormida, in caso di allerta.

“Domani ci sarà una nuova allerta – dice Giampedrone – pertanto tutte le nostre forze saranno impegnate tutto il giorno in Sala Operativa e nel coordinamento con i Comuni interessati dal fronte di maltempo augurandoci che non vi siano situazioni di criticità particolari. In queste ore non c’è tempo e non è opportuno mettere in discussione i protocolli operativi esistenti, ma siamo comunque disponibili a farlo e a sederci intorno a un tavolo con tutti i soggetti preposti all’emergenza nei tempi giusti”.

“Obiettivo primario anche nei casi di allerta è salvare vite – continua la vicepresidente e assessore alla salute, Viale – mi sorprende che, ancora oggi, dopo tanti anni, si verifichino casi nei quali le ambulanze non hanno corsie preferenziali durante le emergenze meteo. Superata l’allerta di domani con l’assessore Giampedrone chiederò che su questo tema ci sia il massimo impegno”.

“Di revisione di protocolli si discute non quando si profila una nuova allerta – conclude l’assessore alla Protezione civile – tenendo conto che le attuali modalità operative inerenti le emergenze sanitarie in caso di allerta sono in vigore da anni in Liguria e non ci risulta che al momento siano mai state messe in discussione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.