IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Commessa da 316 mln dagli Emirati Arabi per Piaggio, la Uilm: “Superare fase di instabilità”

Villanova d’Albenga. “La commessa di 316 milioni acquisita dalla Piaggio da parte delle Forze Armate di otto aerei è una buona notizia”. C’è soddisfazione nelle parole di Antonio Apa, segretario generale della Uilm di Genova, dopo la notizia della firma di un contratto tra le forze armate degli Emirati Arabi Uniti e Adasi (Abu Dhabi Autonomous Systems Investments) per l’acquisizione di otto P.1Hh HammerHead, velivoli a pilotaggio remoto (Uav) d’avanguardia progettati e prodotti da Piaggio Aerospace.

“Questa è la dimostrazione evidente, a dispetto di chi ha predicato addirittura il fallimento della Piaggio, che il prodotto della stessa è avveniristico e in grado di essere speso sul mercato con ritorni soddisfacenti – sottolinea Apa – La Uilm ha sempre sostenuto che la difficoltà della Piaggio deriva sostanzialmente da un lato dai ritardi Finmeccanica e dall’altro dagli impegni che il Governo non ha ancora onorato. Tutto questo porta una difficoltà di ordine finanziario e quindi di gestione di cassa”.

“E’ opportuno – prosegue il sindacalista – che il Governo, non solo chieda a investitori internazionali di intervenire nel nostro sistema paese ma che lo stesso crei le condizioni perchè l’investimento sia fruttifero. Per questa ragione, poiché Mubadala oltre a questi 316 milioni di commessa ha già investito ingenti risorse finanziarie, occorre che l’Esecutivo adempia agli impegni nei confronti della Piaggio perché questo è l’elemento fondamentale per risolvere la liquidità della gestione di cassa”.

“Sarebbe francamente delittuoso – conclude il segretario della Uilm – che una società come la Piaggio Aero, che ha dei ritorni notevoli per quanto riguarda il prodotto, non fosse sostenuta da chi in questa situazione è in grado di dirimere le problematiche legate alla liquidità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.