IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Arnaldi: “Ecco a cosa serve il ‘terzo incomodo’ nelle primarie del Pd”

Più informazioni su

Savona. “Il terzo incomodo” delle primarie savonesi. E’ il modo in cui si autodefinisce Giuliano Arnaldi, criticando implicitamente il mondo del centrosinistra savonese nel quale si sta creando un dualismo tra Livio Di Tullio e Cristina Battaglia.

Alla competizione, in realtà, intendono partecipare anche Tiziana Saccone e lo stesso Arnaldi, la cui candidatura però starebbe, secondo quest’ultimo, passando sotto traccia. “Vedo una certa propensione tra gli addetti ai lavori nel considerare solo due candidati alle primarie savonesi – bacchetta Arnaldi – Questo produce a mio avviso una distorsione della realtà, perché si guarda solo ‘dentro’ un sistema per altro sempre più piccolo, il cui problema è proprio non capire cosa succede ‘fuori’. Il risultato è registrare solo il peggio, ovvero gli scontri tra opposte tifoserie”.

“Mi sono candidato alle Primarie esattamente per questo motivo – ricorda il consigliere comunale di Onzo – ricordare che c’è un mondo intero che ci guarda e aspetta serietà, proposte, e disponibilità ad un dialogo reale con il nostro popolo, che per fortuna non è solo quello attivo dentro il mondo del Partito: non essere conosciuti (o essere ignorati dalla ‘catena di comando’) non significa essere sconosciuti agli elettori o semplicemente non rappresentare istanze utili e reali”.

“Per questo . conclude Arnaldi – ho proposto un ‘metodo Leopolda’ per fare primarie serie, ovvero meno personalismi e più programmi, meno chiamate alle armi e più dialogo reale: un cantiere per Savona che sia il luogo dove i candidati ascoltano e confrontano i loro programmi. Sono in attesa di risposte dal partito e dagli altri candidati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.