Riolfo "con L'Aquila vale tre punti" e chiama i tifosi a raccolta
Savona calcio

Riolfo “con L’Aquila vale tre punti” e chiama i tifosi a raccoltarisultati

Savona. Consueta conferenza stampa di mister Riolfo questa mattina al Bacigalupo; dopo l’allenamento di rifinitura del venerdì, l’allenatore del Savona FBC ha incontrato i giornalisti per presentare l’attesa sfida contro L’Aquila, che si svolgerà sabato pomeriggio proprio sul terreno savonese.

La sfida è di quelle che contano; entrambe in lotta per non retrocedere, entrambe fortemente penalizzate per questioni disciplinari, le due società lotteranno aspramente per i tre punti e il Savona avrà dalla sua la vittoria nel match di andata a L’Aquila.

Una partita che vale tre punti, eccome come la affronteremo – ha detto mister Riolfo ai giornalisti presenti – vincere corrà dire avvicinarsi a loro e alle altre rivali. Vogliamo e dobbiamo vincere“. Nonostante la determinazione di mister Riolfo, l’amarezza per i punti sottratti dalle vicende esterne al campo si respirava anche questa mattina: “come noi, L’Aquila è una squadra solida, che aspirava a una tranquilla salvezza e che è stata trascinata indietro per le penalizzazioni”.

I tifosi sono vicini alla squadra – ha aggiunto Riolfo, parlando della breve contestazione contro la società inscenata ieri da alcuni tifosi durante l’allenamento degli Striscioni – il lavoro di tutti, società, squadra, tifosi, è la salvezza e il bene del Savona“.

Al termine della rifinitura mattutina lo staff tecnico ha anche diramato la lista dei convocati per la sfida casalinga di domani; l’inizio è fissato per le ore 14.00, arbitrerà il signor Guida di Salerno, coadiuvato da Trovatelli di Pistoia e Selicato di Siena.

La società, per ampliare la vicinanza dei tifosi alla squadra e il supporto cittadino, ha deciso di ribassare i prezzi per l’ingresso al Bacigalupo, con biglietti da tre, cinque e dieci euro in occasione del match di domani.

Mister Riolfo e il suo staff hanno scelto 22 giocatori: Bonavia, Cincilla, Falcone; Cabeccia, Negro, Pasqualini, Placido, Rondanini, Vannucci, Zigrossi; Bationo, Clematis, Gagliardi, Lulli, Palumbo, Steffè, Taddei, Tassi; Cocuzza, Dell’ Agnello, Morra, Virdis.
Non hanno invece recuperato per tempo Carta (pubalgia) e Lebran (stiramento al polpaccio).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.