IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo: altre 24 ore di allerta gialla su tutta la Liguria, scuole aperte regolarmente fotogallery

Questa notte in Valbormida il nevometro è arrivato a 87 cm

Agg. ore 16.00: Tutti gli istituti scolastici domani saranno regolarmente aperti. Nessun Comune infatti ha diramato ordinanze di chiusura a seguito della decisione della Protezione Civile di estendere l’allerta giallo fino a domani alle 13. L’unica struttura che ha rischiato la chiusura è quella di Roccavignale, ma solo per via del blackout che non permetteva di riscaldarla: il problema però si è risolto nel primo pomeriggio di oggi.

neve valbormida

Provincia. Nuova allerta diramato dalla Protezione Civile: a partire dalle ore 13 di oggi, al termine di quello attuale (rosso sulla Valbormida, arancione sul resto della regione) altre 24 ore di allerta, questa volta gialla, su tutto il territorio regionale.

“Sono cambiate le condizioni che, fino a questa mattina, hanno comportato un’alta probabilità di temporali forti, organizzati e stazionari – spiega Arpal – ieri pomeriggio e stanotte sono stati tenuti sul mare dalla tramontana, che ha impedito il verificarsi della loro persistenza sulla terra ferma”.

Il nuovo stato di allerta rimarrà in vigore dunque fino alle ore 13 di domani. La sala operativa resterà aperta fino al cessato allerta di domani, dopo 48 ore di presidio continuativo.

Le precipitazioni che si sono registrate su tutto il territorio ligure, con innalzamenti dei livelli dei corsi d’acqua in particolare sia sul ponente che sul levante, fortunatamente non hanno al momento creato criticità particolarmente rilevanti: un blackout terminato a Plodio, uno ancora in corso a Roccavignale, e diversi alberi caduti in tutta la Valbormida senza creare però particolari danni.

In Liguria – dicono da Arpal – è piovuto tanto, ma ‘bene’: cumulate molto abbondanti soprattutto nel Centro Levante (Statale di Nè 136 mm, Reppia 126 mm, Borzone 101 mm), ma intensità al più moderate (Genova Pegli e Verzi Loano 24 mm/1h). Neve abbondante nell’entroterra del Ponente, in particolare in Val Bormida: a Settepani, 1375 m slm in provincia di Savona, il nivometro è arrivato a 87 cm. I temporali più forti, con scrosci stimati dal radar in 70-80mm/1h, si sono scaricati in mare, evitando conseguenze a un territorio che si è andato inzuppando con il passare delle ore”.

Fino a domani sono attese ancora precipitazioni sulla Liguria, a carattere più diffuso: localmente potremmo avere piogge moderate, con bassa probabilità di isolati temporali forti, e quantitativi anche elevati. La quota neve andrà salendo fino a oltre 800 m, e dal pomeriggio rinforzeranno nuovamente i venti da Nord: ieri le raffiche sono arrivate a 117 km/h (a Framura), e anche fra oggi e domani sono attese velocità superiori ai 100 km/h. Moto ondoso in aumento fino ad agitato con onda da Su Ovest e possbili mareggiate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.