In cattedra

Duecento precari savonesi allo start, ai nastri di partenza il concorsone per la scuola

Da giovedì prossimo al via il corso di preparazione alla Società Operaia di via Famagosta

concorso scuola

Savona. Le regioni nelle quali è disponibile un numero maggiore di cattedre a disposizione sono situate ancora una volta nel centro-nord. Fa eccezione solo la Campania. Nella nostra regione sono 190 (metà per Genova e provincia, le altre cattedre equamente suddivise per le tre province). Per chi è precario da anni tentar non nuoce. In provincia di Savona i 200 precari, maestri e maestre comprese, sono in attesa dello start.

Secondo il ministero dell’Istruzione il “concorso” parte ad aprile. Ed ecco che lo Snals ricorda che, a partire da giovedì prossimo, presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso in via Famagosta, verranno avviati i corsi di formazione ad hoc.

“Si tratta di corsi per la preparazione alla prova scritta o scritto grafica – spiega Enzo Sabatini, segretario provinciale dello Snals di Savona – e sono finalizzati ad accertare il possesso e la padronanza delle competenze professionali e delle discipline d’esame oggetto di insegnamento. Il corso complessivamente si sviluppa in 10 ore e 30 minuti, su piattaforma “e-learning per Confsalform”, attraverso tre livelli di studio e approfondimento: 2 ore, di video lezione registrata, finalizzata ad illustrare tecniche, strumenti e suggerimenti, per affrontare con successo la prova scritta o scritto grafica, quindi 6 ore, di simulazione per la preparazione alla prova scritta o scrittografica, con domande a risposta aperta, su specifici argomenti, per ogni ambito disciplinare relativo alla classe di concorso oggetto di esame. Previsti anche 150 minuti, di attività formativa autonoma dove il candidato potrà esercitarsi, misurando il suo tempo/lavoro attraverso un simulatore ad hoc predisposto per inserire ed elaborare in modo autonomo i quesiti specifici della classe di concorso prescelta”.

Sul concorso 2016, nel corso degli ultimi mesi, se ne sono dette di tutti i colori. Finalmente sono arrivate le certezze che molti attendevano da tempo immemore. Nonostante i bandi non siano ancora apparsi, le linee guida definitive sono già state confermate. Le cattedre a disposizione riguardano la scuola dell’infanzia, la Primaria, la Secondaria di I grado e la Secondaria di II grado.

“I docenti abilitati che intendono partecipare al concorso potranno presentare apposita domanda a partire dal 29 febbraio 2016 – ricordano allo Snals di Savona – Il ministero dell’Istruzione sta attualmente predisponendo un mini-sito web dedicato appositamente al concorso all’interno del quale saranno contenute tutte le informazioni utili e dal quale, soprattutto, sarà possibile accedere alla domanda di partecipazione. Il sito sarà reso disponibile dopo la pubblicazione dei bandi (infanzia e primaria, secondaria di I e II grado, sostegno) prevista per la fine del mese in corso”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.