IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Vado agli Usa: il progetto di Gianluca Testa per far crescere le vendite

E' un progetto supportato dall’Università di Tampa

Vado Ligure. Come spesso accade, i grandi progetti nascono in Italia ma finiscono per essere sviluppati negli Stati Uniti. E’ il caso dell’idea che sta portando avanti Gianluca Testa, Ceo di 4incentive.com, azienda specializzata in programmi di incentivazione per l’incremento delle vendite.

Questa nuova idea, nonostante sia nata in Liguria, si sta sviluppando negli Stati Uniti con il supporto del centro ricerche dell’Università di Tampa.

“Lavoro nel settore dell’incentive da oltre 12 anni collaborando con aziende del calibro di Abb, Sap, Snaidero, Noberasco, Hoover, Heineken e molte altre – spiega Testa – fornendo soluzioni efficaci per incentivare, fidelizzare e motivare i canali distributivi”.

Il nuovo progetto prevede l’integrazione, in un’unica piattaforma web, di elementi legati alla formazione tecnica on-line sui prodotti (e-learning) con i più avanzati strumenti di incentivazione. Le aziende avranno così d’ora in poi la possibilità non solo di premiare il raggiungimento dei risultati ma anche di facilitarne il conseguimento. L’intento è quello di sviluppare questa nuova soluzione negli Stati Uniti e solo successivamente portarla in Italia.

“In Italia infatti si tratta di una materia ancora poco conosciuta” afferma Gianluca Testa.

Proprio per aumentare la comprensione dell’argomento Testa ha presentato pochi mesi fa un blog apposito (incrementovendite.com) nel quale si approfondiscono tematiche spesso ignorate dalle aziende italiane ma che ricoprono invece una rilevante importanza strategica nella pianificazione di un piano marketing.

Un blog di Marketing quindi nato con il solo scopo di diffondere la conoscenza del marketing e volto ad incrementare le vendite e fidelizzare i clienti delle aziende.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.