Andrea Fedi conquista Laigueglia, sesto l'atteso Ulissi
Ciclismo

Andrea Fedi conquista Laigueglia, sesto l’atteso Ulissi fotogallery

Laigueglia. Andrea Fedi della Southeast – Venezuela ha vinto l’edizione 2016 del trofeo Laigueglia, imponendosi nel finale su Sonny Colbrelli e lo sloveno Grega Bole. Solo sesto Diego Ulissi, annunciato come possibile protagonista della giornata di ciclismo in Liguria.

Gara come al solito appassionante, cominciata alle 11.00 e conclusasi alle 16.00, dopo una vera avventura e alcuni colpi di scena, soprattutto nel finale, che hanno ribaltato un importante pronostico.

Protagonista sotto i riflettori fino all’ultimo giro è stato Edoardo Zardini, ripreso a meno di venti chilometri dal traguardo, quando era in fuga con Latour; il gruppo, però, ha ben pianificato i ricongiungimenti, impedendo un colpo di mano decisivi dalla distanza.

Sull’ultima salita il primo a tentare qualcosa è stato Damiano Cunego, seguito da una attenta Androni: il vantaggio del veronese, però, non è mai stato eccessivamente ampio. Quasi in vetta alla colla Micheri è stata l’azione di Diego Ulissi, favoritissimo della vigilia, a riportare su Cunego una ventina di corridori, preparando così il gran finale. Così all’ultimo Gran premio della montagna sono Vichot, Ulissi e Cunego a transitare in testa al gruppo destinato a giocarsi la vittoria finale.

Nella discesa conclusiva il primo a portare l’attacco è proprio il francese Vichot, seguito subito da Ulissi, Busato e Latour, poi raggiunti anche da Gavazzi e Fedi; quest’ultimo è il primo a tentare uno scatto risolutivo nel finale, con il francese Vichot sempre pronto a inseguire, a breve distanza seguito anche dal gruppo.

Dieci uomini – Ulissi, Felline, Gavazzi, Bole, Busato, Colbrelli, Montaguti, Latour, Vichot e Fedi – si presentano così al capo Mele, con poco accordo e molta conclusione. Gli ultimi due chilometri sono da cardiopalma: Ulissi tenta in più occasioni di trovar spazio, ma è Andrea Fedi a trovare uno spazio per correre l’ultimo chilometro da protagonista.

Il suo allungo risulta decisivo: solo un centinaio di metri il vantaggio reale sotto il triangolo rosso, quanto è bastato, però, per passare per primo sul traguardo di Laigueglia e aggiudicarsi una delle corse più nobili del calendario italiano.

Ordine d’arrivo ufficiale

1) Andrea Fedi (Southeast-Venezuela) 5h 00”55′
2) Sonny Colbrelly (Bardiani Csf) a 2”
3) Grega Bole (Nippo Vini Fantini) st
4) Fabio Felline (Nazionale Italiana) st
5) Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli) st
6) Diego Ulissi (Lampre) st
7) Arthur Vichot (FDJ) st
8) Matteo Busato (Southeast-Venezuela) st
9) Matteo Montaguti (Agr2 La Mondiale) st
10) Pierre Latour (Agr2 La Mondiale) a 8”

leggi anche
andrea fedi
Il vincitore
Trofeo Laigueglia, Fedi sul podio: “Il lavoro paga e sono stra felice”
marco pantani
Il personaggio
Trofeo Laigueglia, ricordando la scomparsa del “Pirata” Marco Pantani
trofeo laigueglia 2016
In vetrina
Trofeo Laigueglia, il sindaco Maglione: “La grande festa dello sport”
trofeo laigueglia
Soddisfazione
Trofeo Laigueglia, Cavo: “Emozionante vedere tanti turisti”. Maglione: “Le scelte hanno pagato”
trofeo laigueglia
Ciclismo
Trofeo Laigueglia, Adriano Amici: “Un’edizione indimenticabile”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.