Sicurezza

Villanova d’Albenga, contro l’ondata di furti ora arriva l’elicottero

Maxiservizio di controllo questa notte sul territorio ingauno: i militari hanno impiegato sei pattuglie a terra e monitorato l'area dall'alto

Elicottero

Villanova d’Albenga. Ora i controlli anti-ladri arrivano dall’alto. Per contrastare il crescente fenomeno dei furti in abitazione, i carabinieri hanno deciso di dar vita ieri sera a un maxi-servizio di controllo del territorio ingauno: ben 6 le pattuglie messe in campo dai militari, col duplice scopo di prevenire i furti e di far percepire ai residenti la presenza delle forze dell’ordine. Ma la novità è stata l’impiego dell’elicottero, che durante la notte ha più volte sorvolato la zona utilizzando termocamere e fari alla ricerca di eventuali malviventi in azione.

Gli uomini dell’Arma si son concentrati su Villanova d’Albenga e sui paesi limitrofi, da Garlenda a Casanova, una delle zone più colpite negli ultimi tempi: una vera e propria ondata di colpi che ha portato anche all’istituzione di “ronde” da parte di amministratori comunali e normali cittadini.

E l’intervento di ieri non è passato inosservato. In molti, vedendo l’elicottero in azione, sui social network hanno espresso in prima battuta preoccupazione e curiosità, per poi manifestare soddisfazione quando il sindaco di Villanova, Pietro Balestra, ha spiegato quale fosse la missione del velivolo.

leggi anche
Una notte di ronda a Casanova Lerrone
La sicurezza
Furti nelle case, la Prefettura dice stop alle ronde ma a Casanova il presidio continua
furti
Sicurezza cercasi
Il bar “That’s amore” di Albenga finisce nel mirino dei ladri
furti
Sicurezza cercasi
Furti in casa, la “mano nera” si è spostata a Moglio di Alassio
casanova lerrone
In sicurezza
Auto e furgoni sospetti, abitanti di Casanova in stato di allerta per i furti
Andrea Bronda - Lega Nord
Autodifesa
Furti in abitazione, Bronda dichiara guerra: “Se trovo un ladro in casa io sparo”
Una notte di ronda a Casanova Lerrone
L'equivoco
Furti in casa, quando la ronda segnala un’auto sospetta che poi è un’altra ronda
truffa Anziani
Attenzione!
Furti e truffe, incontro in Provincia con il progetto “Più Sicuri Insieme”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.