Calcio

Serie D: un Vado “lavori in corso” incassa tre reti dal Sestri Levanterisultati

Addii e nuovi arrivi stanno ridisegnando la squadra rossoblù

calcio, Vado FC, Argentina

Vado Ligure. La riapertura del mercato ha portato via da Vado Ligure numerosi titolari della squadra rossoblù: Sancinito, Puddu, Chiarabini, Job, Lazzaro e Di Leo.

I nuovi arrivati, giunti per tamponare l’emorragia, non hanno potuto dare fin da subito il miglior contributo. Infatti, mentre Luca Tabbiani ha potuto disporre immediatamente di Di Sisto, non ha ancora potuto schierare Buono, fermo per squalifica. Inoltre oggi al “Chittolina”, contro il Sestri Levante, è stato subito gettato nella mischia Aurelio, pur non essendo in perfette condizioni, ed infatti è stato sostituito nella ripresa.

D’Ambruoso, ex di turno, è rimasto in panchina, così come un altro neo arrivato, Parodi. Per completare la parentesi mercato, è certa la permanenza di Lucia e di Siciliano, oggi infortunato. Se ne andrà, invece, Vianello, che nel turno odierno è sceso in campo.

Dura, in una tale situazione, schierare sul rettangolo di gioco una squadra ben amalgamata ed il Vado ne ha pagato le conseguenze. Sul campo amico la compagine del presidente Franco Tarabotto è stata battuta per 3 a 0. I rossoblù hanno così incassato l’undicesima sconfitta stagionale, la settima casalinga.

Dopo una prima parte di gara equilibrata, il Sestri Levante ha sbloccato il risultato al 42° con Zizzari. Nella ripresa il Vado ha provato a reagire, ma nel giro di un paio di minuti è stato messo al tappeto: le reti di Marinai al 12° e Righetti al 14° hanno chiuso i conti. L’ultima mezz’ora del match ha offerto ben poco, alla luce del risultato ormai acquisito.

Il Vado ha giocato con Lucia, Raso, Rolando, Vianello, Di Sisto, Rusca, Caorsi (s.t. 30° Metalla), Figone, Vassallo (s.t. 32° Albamonte), Aurelio (s.t. 19° Bottino), Cafferata.

Il Sestri Levante di mister Diego Gabriel Raimondi si è schierato con Stancampiano, Pane, Usai, Boisfer (s.t. 27° Durante), Bettati, Dall’Osso, Marinai, Safina (s.t. 13° Rasini), Zizzari (s.t. 34° Favilli), Guitto, Righetti.

Ha arbitrato Acanfora della sezione di Castellammare di Stabia, coadiuvato da Milia (Novara) e Lombardo (Aosta).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.