IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: il Cipressa abbandona il campo con l’Alassio FC in vantaggio 10 a 0 risultati

Pronostici rispettati: vincono Borghetto, Valleggia e Nolese

Alassio. Ancora una volta tutto come da pronostico. I sei incontri valevoli per la penultima giornata di andata hanno visto prevalere le sei squadre meglio piazzate in classifica; di conseguenza la graduatoria, già sgranata, è sempre più allungata.

La capolista Alassio Football Club si è sbarazzata del Cipressa nel testacoda del campionato. I gialloneri hanno eguagliato il loro massimo di reti stagionali, 10; ne avevano segnate altrettante al Priamar due settimane fa. Questa volta, però, la squadra allenata da Amedeo Di Latte ha mantenuto inviolata la propria porta.

La partita tra la compagine del presidente Fabrizio Vincenzi e gli imperiesi, però, non è durata i canonici novanta minuti. Gli ospiti, infatti, hanno abbandonato il campo ad una ventina di minuti dal termine, lamentandosi per alcuni presunti torti arbitrali, in particolare un penalty assegnato agli alassini ed un’espulsione. Il Cipressa, che già si trova a -6 punti, rischia un’ulteriore penalizzazione.

Ennesima prova convincente del Borghetto, che ha conquistato la nona vittoria e si mantiene a 2 punti di distanza dalla capolista. La compagine guidata da Marco Biale e Guido Fruzzetti ha espugnato il difficile campo di Borgio Verezzi, regolando per 2-4 i rossoblù di casa.

La formazione di mister Pietro Saccone esce così dalla zona playoff, scavalcata dalla Nolese. I biancorossi hanno confermato di essere quasi insuperabili sul campo di casa. Al “Mazzucco”, infatti, era passato solamente il Borghetto nel turno inaugurale. Poi la compagine guidata da Riccardo Tamburini ha vinto cinque partite interne su cinque. La Nolese ha battuto 2 a 1 la San Filippo Neri, dedicando il successo all’ex presidente Franco Salice, deceduto ieri.

In terza posizione, alle spalle del Borghetto, si conferma la San Stevese, vittoriosa per 3 a 0 in casa della Virtus Sanremo. Quarto è il Valleggia che, tornato in campo dopo il turno di riposo, ha ritrovato la vittoria, risultato che mancava ai purples dal 22 novembre. La squadra condotta da Fabio Musso ha portato a casa il bottino pieno dal campo del Bardineto, sconfitto per 2 a 1.

I neroverdi restano al terzultimo posto; alle loro spalle c’è il Priamar. I rossoblù savonesi non sono ancora riusciti ad ottenere punti lontano da casa: sul campo del Riva Ligure hanno incassato la sesta sconfitta in altrettante trasferte. Un risultato maturato con un netto 5 a 1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.