La novità

Quiliano vara il progetto OpenStreetMap, domani primo incontro in Comune

Coinvolte le Associazioni, i Gruppi escursionistici, sportivi e tutti i cittadini, per poter arricchire la mappatura del territorio

Quiliano Comune

Quiliano. La città di Quiliano lancia il progetto “OpenStreetMap”. Lo farà con una serata ad hoc domani sera alle 20,30 in Comune.

Si tratta del più grande progetto libero di cartografia mondiale su Internet, portato avanti da volontari sparsi in tutto il Mondo che tutti i giorni arricchiscono di informazioni il progetto. Grazie ad OpenStreetMap si è provveduto a rappresentare realtà remote del mondo, sconosciute a molti e, già oggi, si trova ad un livello buono di completezza e ricchezza di dati. Tutti possono liberamente parteciparvi ed è per questo che l’Amministrazione ha accolto con grande interesse la proposta pervenuta dall’Associazione Govonis, decidendo di coinvolgere le Associazioni, i Gruppi escursionistici, sportivi e tutti i cittadini, per poter arricchire la mappatura di OpenStreetMap grazie alla loro conoscenza del territorio.

Ad illustrare le caratteristiche del progetto sarà Andrea Solari – presidente Associazione Govonis, e che avrà come relatore Davide Mangraviti – cartografo, volontario OpenStreetMap. Si parlerà quindi di diffusione della cartografia su Internet; cosa è OpenStreetMap, OpenStreetMap e il suo valore nella condivisione di cultura e conoscenza del territorio, esempi sul Comune di Quiliano e dintorni, come partecipare e contribuire alla mappatura su OpenStreetMap e impiego di app per smartphone come supporto cartografico ed orientamento.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.