In attesa di natale

Mercatini, musica, mostre e tradizioni: ecco cosa fare il giorno dell’Immacolata

E' come sempre ricchissimo il programma degli eventi organizzati in diverse località della provincia di Savona

Provincia. E’ una ricorrenza religiosa, ma è anche una giornata di festa e come tale sarà caratterizzata da un gran numero di appuntamenti e manifestazioni. E’ come sempre ricchissimo il programma degli eventi organizzati in diverse località della provincia di Savona per martedì 8 dicembre, festa dell’Immacolata.

Alle 20.30 nella chiesa Santa Maria Immacolata a Loano prenderà il via la rassegna “Musiche celesti”, promossa dall’assessorato al turismo, cultura e sport del Comune. Ad inaugurare il viaggio musicale nei luoghi sacri della città sarà il duo Paola Arecco (pianoforte) e Gianni Gollo (flauto traverso). Il programma del concerto comprenderà una ricca selezione brani della tradizione natalizia: ”Ave Maria” di C. Gounod, “Magnificat” e “Pacem in Terris” di M. Frisina, “Andante in do maggiore K315” di W. A. Mozart, “O Mio Signor, Largo” di G. F. Haendel, “La Vergine degli Angeli” (da “La Forza del Destino”) di G. Verdi, “Cantique de Noël” di A. Adam, “Carols of Bells” di M. Leontovych, “Hark! The Herald Angels Sing” di F. Mendelssohn, “Silent Night” di F. Gruber, “Fratello Sole, Sorella Luna” diJ.M. Benjamin e R. Ortolani.

Sempre a Loano, nei Giardini San Josemaria Escrivà si tiene il “Mercatino Villaggio Magie di Natale”, organizzato dall’Associazione Centro Culturale Polivalente e patrocinato dal Comune. Il villaggio ospita nei caratteristici chalés di legno prodotti di artigianato e di enogastronomia. Un’accurata e selezionata scelta da parte dell’organizzazione farà trovare solo prodotti di alta qualità. Un posto ideale per fare acquisti immergendosi nella magica atmosfera natalizia. Il “Mercatino Villaggio Magie di Natale” resterà aperto anche il 12, 13, 19, 20, 23, 24 e tutti i giorni dal 26 dicembre al 6 gennaio 2016 con orario dalle 15.30 alle 19.30.

villaggio di natale loano

Tradizione, folklore, arte, gusto e divertimento sono anche gli ingredienti del “Villaggio di Natale di Finale Ligure”, che sarà attivo fino al 6 gennaio. Nel verde della splendida vallata di Calvisio, ci si potrà immergere in un’atmosfera natalizia davvero unica: le luci e i colori, il grande albero; i mercatini nei tradizionali chalet in legno; lo spettacolo itinerante “Le dodici notti”, basato sulla tradizione folklorica ligure; Babbo Natale e la sua casa; i laboratori ludico didattici con la fabbrica dei folletti; la pista di pattinaggio sul ghiaccio ecologico; la città in miniatura; l’ottovolante di Babbo Natale; il battesimo della sella con i pony games; i menù della tradizione alpina. Il trenino Tartaruga Express che collega il Villaggio con Finalborgo. Il Villaggio sarà aperto dalle 10 alle 20, tutti i sabato e le domeniche fino al 20 dicembre; tutti i giorni dal 23 dicembre al 6 gennaio. Apertura straordinaria per il ponte dell’Immacolata, da sabato 5 a martedì 8 dicembre. Chiuso la mattina di Natale (25 dicembre) e la mattina di Capodanno (1 gennaio).

villaggio natale finale

In piazza Madonna della Guardia a Borghetto si potrà ammirare l’Infiorata di Natale, che riprodurrà la natività. E’ stata allestita dagli infioratori di Borghetto e rimarrà esposta per tutto il periodo natalizio.

A Verezzi sono stati allestiti una quarantina di presepi realizzati con i materiali, le forme e le dimensioni più disparati, con una partecipazione straordinaria da parte di tutti i verezzini. È stato realizzato un vero e proprio itinerario di presepi tra le quattro borgate: Poggio, Piazza, Roccaro e Crosa. Presso le attività commerciali è possibile trovare la mappa per seguire l’itinerario

A Cairo si svolge la 10^ edizione del Mercatino di Natale organizzato dalla proloco. Le bancarelle metteranno in mostra manufatti nuovi ed altri tradizionali pronti a divenire regali di Gesù Bambino. Per i bambini, appunto, l’Associazione Culturale “Scuolabuffo” inventerà giochi e sorprese con la fantasia e l’impegno di sempre. Un Babbo Natale in carne e ossa sarà alla guida del suo calesse per portare i suoi piccoli fans per le vie della città e far provare loro l’ebrezza del traino a cavallo. Alle 12 pausa pranzo con polenta e contorno e il pensiero alle 15 per le storiche frittelle della proloco di Cairo. Per tutto il giorno, a cura di “La Casa Rossa”, si svolgeranno in via dei Portici attività per grandi e piccini aventi lo scopo di impegnare la manualità nel creare candele ed altro. All’imbrunire, alle 17, tutti verso la piazza per assistere all’accensione dell’Albero di Natale, rito collettivo, con la partecipazione del coro Armonia.

Dalle 9 si svolgerà la storica fiera dell’Immacolata a Varazze. Saranno presenti stand e bancarelle di ogni genere alimentare, articoli regalo, giochi per bambini e tanto altro. Per rendere la giornata piena di emozione e calore Natalizio, nel pomeriggio, per le vie del centro e per la fiera, passeggeranno i cavalli di Babbo Natale accompagnati da due tradizionali Zampognari a cura del Centro Ippico Asd “La Miniera”, scuola di equitazione Cadibona.

Italian Poster Biennial 2015

Fino all’8 gennaio l’Oratorio de’ Disciplinanti a Finalborgo ospita la 2^ edizione della Mostra “Italian Poster Biennial”, a cura di Sergio Olivotti. La mostra, ad ingresso libero, resterà visitabile tutti i giorni tranne il lunedì dalle 15 alle 20. Il Poster Biennal mira a focalizzare l’attenzione del pubblico sulle tematiche sociali attraverso l’approccio umanistico, olistico e ludico del poster-design. Gli organizzatori infatti credono nel design come strumento in grado di cambiare la realtà e di liberare la mente. Per questo motivo la Biennale è stata pensata anche come un momento di festa e di socializzazione. Essa rappresenta anche un palcoscenico internazionale grazie al quale gli artisti possono discutere lo stato dell’arte relativamente al poster ed al design grafico sociale. Gli organizzatori della Biennale di poster italiano formano un comitato culturale senza fini di lucro, che si propone di diffondere la cultura del design grafico sociale attraverso l’organizzazione di momenti di scambio di idee e di cultura.

Sempre a Finale, sul lungomare si tiene la tradizionale fiera dell’Immacolata con bancarelle e giostre. A Legino, a Savona, si tiene la consueta fiera di Sant’Ambrogio.

Nella sala del Mosaico di Palazzo Doria a Loano si tiene la mostra “Sulle tracce del Carmo”, organizzata dall’Associazione Amici del Carmo con il patrocinio del Comune. Il percorso fotografico, che si potrà ammirare fino al 10 gennaio, ripercorrerà i 50 anni di storia e ricordi del monte che abbraccia Loano, attraverso una raccolta di immagini storiche, articoli di giornale e cimeli. Proseguono così le iniziative, promosse dall’Associazione Amici del Carmo, per celebrare il cinquantesimo della posa della croce in vetta. L’attuale croce in acciaio inox venne posta in vetta nel 1965 in sostituzione della precedente in traliccio metallico, distrutta da un temporale. La mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. Chiusa il 25 dicembre e il 1° gennaio. L’ingresso è gratuito.

Loano Sulle Tracce del Carmo Mostra

A Celle è visitabile fino al 6 gennaio il presepe luminoso di via Ferrari allestito dal Comitato Festa dei Ferrari. Il presepe è collocato sul promontorio del parcheggio situato prima del bivio per la chiesetta e sarà acceso per tutte le festività natalizie dal tramonto all’alba. E’ stato messo a disposizione un servizio gratuito di bus navetta a partire dalle 20. Info: IAT Celle Ligure, tel. 019/990021, infoturismocelle@comunecelle.it

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.