IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La loanese Elena Ballerini canta in tv ed è un successo

Domenica ha interpretato "The Phantom of the opera” e si scopre così una vena artistica che potrebbe portarla lontano

Più informazioni su

Loano. La pagina di Elena Ballerini (all’anagrafe Elena Pappalardo) è stata letteralmente inondata di messaggi e di complimenti. Nel corso della trasmissione l’inviata di “Mezzogiorno in famiglia”, la cantante loanese ha presentato una magnifica interpretazione del brano “The Phantom of the opera”. Ed è stato un successo inaspettato anche per mamma Rai e non solo per la bella conduttrice di casa nostra.

“Io mi sento una showgirl. Presento, scrivo, canto e ballo. Vorrei poter avere uno spazio dove arrivare al pubblico integralmente, come sono io”. Detto fatto. La sua interpretazione ha lasciato a bocca aperta tutti. Sbarazzina e spontanea, ma quando serve anche sensuale. Ha preso in mano il microfono ed ha iniziato a cantare. “E’ stata una mia interpretazione classica del musical “Il fantasma dell’opera” di Andrew Lloyd Weber e di quello che secondo me è il brano più emozionante dell’opera”, spiega Elena (il suo nome d’arte lo aveva scelto Gianni Boncompagni ndr).

Ma qualcosa di “segreto” che ora è venuto alla luce c’è. Elena Ballerini da bambina ascoltava musica classica perché al papà piaceva ascoltare le opere di Puccini, Verdi e anche di Mozart. “Cantavo sopra le canzoni. Mia mamma si è accorta di tutto e così ha iniziato a mandarmi a lezione di canto. Mia mamma mi sostiene, mi supporta, mi sprona a non arrendermi mai. Lei è davvero la mia forza. E così il canto si è rivelato un grande amore mai dichiarato …”.

La showgirl che segue con interesse Vanessa Incontrada e Milly Carlucci, aveva già cantato durante la trasmissione di Michele Guardì e alcuni suoi video clip si trovano sul web. E ora che cosa succederà? Vedremo Elena Ballerini presentatrice o cantante? Forse tutte e due le cose. A lei piace sognare ad occhi aperti come tutte le ragazze della sua età. Di certo resta in tv. “Mio padre desiderava che io diventassi avvocato. Mi sono laureata come gli avevo promesso, ma il destino – racconta mi voleva altrove”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.