Campionato Invernale del Ponente: conclusa la 44 Autumn - IVG.it
Vela

Campionato Invernale del Ponente: conclusa la 44 Autumn

Domenica 6 dicembre si sono disputate due delle quattro prove in programma

Varazze. Si è conclusa con la prova di domenica 6 dicembre la 44 Autumn, regata organizzata dal Comitato dei Circoli Nautici del Ponente con il supporto di Marina di Varazze.

Tutti in mare alle 10 nella speranza che il leggero scirocco si dichiari e si stabilizzi. Così non è, quindi tutti ad aspettare il volere di Eolo. Su Celle inizia a soffiare una tramontana attorno agli otto nodi; il comitato di regata si sposta quindi a Ponente dopo aver atteso un tempo sufficiente per assicurarsi che la situazione sia davvero stabile.

Alle 12,05 viene dato il via: i Crociera-Regata raggiungono rapidamente la boa di bolina su Celle e quella di disimpegno, per puntare verso il largo sotto gennaker, seguiti dieci minuti dopo dai Gran Crociera. Le burrasche presenti attorno al campo di regata portano il vento a ruotare decisamente a destra al largo, mentre sottocosta rimane l’aria di tramontana. Ciò complica la lettura del campo di regata, ma la situazione non agevola o penalizza alcun concorrente. Alla fine la regata viene completata senza riduzione per entrambe le categorie.

Il primo a tagliare il traguardo al termine dei due giri previsti per le imbarcazioni della categoria Gran Crociera è Outsider di Ernesto Moresino; per lui la sirena suona alle 13,40:35. Si piazza primo anche in tempo compensato. Secondo in compensato nella medesima categoria si classifica Fylla di Gianfranco Gaiotti, seguito da Seabubble di Wolfgang Reiter.

In ORC Crociera-Regata il primo a completare i tre giri del percorso è Robi e 14 di Massimo Schieroni, che taglia l’allineamento alle 13,49, ma a comandare la classifica in compensato è Spirit of Nerina di Paolo Sena, davanti a Controcorrente di Luigi Buzzi e Clandy the Witch di Claudio Pedrini. I primi due non cambiano nella classifica IRC Regata, che vede al terzo posto Scintilla J di Antonio Macrì.

Pastasciutta per tutti, offerta dal Caffè Boma, mentre inizia a piovere in modo insistente e si attendono le classifiche. Una protesta ritarda inevitabilmente la premiazione, quindi per anticipare i tempi viene estratta la macchina del caffè “Autentica” offerta dallo sponsor De Longhi, che viene vinta da Obsession di Mario Rossello.

Con le due prove disputate su quattro, le altre due non vengono svolte a causa della mancanza di vento. La classifica della categoria ORC Crociera-Regata vede in testa con due primi posti Spirit of Nerina, l’X35OD di Paolo Sena (YC Marina di Loano). Quattro i concorrenti a pari punti: Controcorrente, l’XP 33 di Luigi Buzzi del CN Celle, Clandy the Witch, il First 31.7 di Claudio Pedrini del CN Mandraccio, ed Escape, il Mescal 31 Mod di Tommaso Bisazza ed Enzo Motta dello YC Savona, che si classificano nell’ordine.

Spirit of Nerina conferma il primo posto anche in IRC Regata, classifica che vede Controcorrente al terzo posto, preceduto da Robi e 14, il Farr 40 di Massimo Scheroni (YC Savona).

In ORC Gran Crociera primo Outsider, il First 36.7 di Ernesto Moresino (CN Marina Ge Aeroporto), che precede Bilbo, l’Oceanis 331 di Mario Scolari (Varazze CN), e al terzo posto Pisolo, il Sun Fast 37 di Stefano Caironi (YC Sanremo).

Con la conclusione della 44 Autumn siamo a metà strada del Campionato Invernale del Ponente. Una meritata pausa per le festività e appuntamento al 10 gennaio per l’inizio della 44 Winter, sperando che anche Eolo si nutra adeguatamente nelle feste e si decida a collaborare con il comitato di regata.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.