IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, Gino Paoli ospite dell’inaugurazione della mostra “Mare”

Ci sarà un incontro sul tema del mare nelle sue canzoni

Andora. Cinque artisti internazionali uniti per realizzare una mostra dedica ad Andora. S’intitola “Mare – Uno Specchio Un Abisso”, la scenografica, monumentale, luminosa, mostra tematica, che inaugura domenica 27 dicembre, alle 18.30, nel Centro di Cultura Contemporanea di Palazzo Tagliaferro.

Ospite d’eccezione sarà Gino Paoli che ha accettato l’invito di Palazzo Tagliaferro di essere protagonista di una conversazione con la curatrice della mostra Viana Conti: parlerà sul tema del mare e dell’influenza che ha avuto nelle sue canzoni.

La “Mare – Uno Specchio Un Abisso” propone le opere di cinque artisti internazionali Stefania Beretta (Svizzera), Lorenzo Gatti (Italia/Belgio), Chris Gilmour (Gran Bretagna), Marco Lodola (Italia), Nicolò Paoli (Italia) che sono stati invitati ad ideare, in omaggio ad Andora seducente località del Mar Ligure, una stanza dedicata al tema del Mare.

Sarà inoltre presente all’inaugurazione, come mecenate d’arte e industriale legato alla nautica, Bruno Giudi, figura che ha collaborato sostanzialmente all’iniziativa con le opere di Chris Gilmour e di Marco Lodola.

“Il Mare non ha mancato di ispirare artisti, poeti, musicisti, cantori del Sublime, nei suoi versanti di luce e ombra, di inquietudine e di estasi – ha spiegato Maria Teresa Nasi, assessore alla cultura del Comune di Andora, annunciando l’evento – Non fa eccezione Gino Paoli che ringraziamo per la sua disponibilità ad essere presente all’inaugurazione per una conversazione sulla presenza del mare nelle sue canzoni che ci confermerà come l’arte contagia ogni forma espressiva e che chi scrive canzoni, costruisce vere e proprie poesie”.

Andora Mostra Gino Paoli

La mostra “Mare – Uno Specchio Un Abisso” si articola attraverso opere fotografiche, grafiche, video, installazioni scultoree e luminose e sarà visitabile fino al 29 febbraio, dal giovedì alla domenica, dalle 15 alle 19, con aperture straordinarie il 4, 5 e 6 gennaio. Ingresso libero.

Fra le installazioni della mostra, il 3 gennaio 2016 andrà in scena lo spettacolo teatrale “Antigone” per la regia di Pino Ronco che ne è interprete con Amelia Conte.

Due le repliche, alle 18 e alle 21. Ingresso gratuito, con prenotazione allo 348/9031514.

Andora Mostra Gino Paoli

Nel corso delle festività natalizie, Palazzo Tagliaferro propone anche un’altra mostra all’interno del Museo Mineralogico “Luciano Dabroi”. Si tratta “Le Spose di Darwin” di Carla Iacono a cura della critica d’arte Viana Conti. L’ingresso è libero. Le opere, installazioni e quadri realizzati con la tecnica del collage, sono state fatte dall’artista ispirandosi ai contenuti del Museo Mineralogico e al rapporto d’amore Charles Darwin e la moglie Emma Wedgwood, la quale, nonostante la propria fede, rispettò sempre la posizione agnostica e le teorie scientifiche del marito, convinta della sua onestà intellettuale.

L’esposizione è apertura ogni sabato e domenica, dalle 15 alle 19. Aperture speciali anche il 4 e 5 gennaio 2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Evangelizzatore

    Gino il nome o Paolo?