IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alta via coast to coast: arrivati a Ventimiglia, missione compiuta per Michal Rafinski e Francesca Costa

Iniziativa solidale di due runners liguri lungo i crinali della Liguria per sostenere le attività di Find the cure

Ventimiglia. Sono arrivati nel primo pomeriggio a Ventimiglia dopo aver percorso oltre 400 chilometri a piedi Francesca Costa e Michal Rafinski, i due runners liguri che hanno avviato un’iniziativa di solidarietà natalizia per raccogliere fondi e sostenere l’associazione “Find the cure”.

Lui 34 anni albisolese, lei 32 anni genovese, nonostante le difficoltà incontrate durante questa corsa di coppia iniziata il 24 dicembre scorso hanno raggiunto la meta. Erano partiti la vigilia di Natale da  Ceparana, nello Spezzino. In otto tappe, lungo l’Alta via dei monti liguri tra Appennini e Alpi Marittime, sono stati seguiti da amici e conoscenti che hanno sostenuto questa corsa solidale.

“Non si trattava di una gara e che chi desiderava poteva fare dei tratti con noi. – racconta Michal  Rafinski- e tanti sono stati coloro che ci hanno seguito in questa memorabile impresa. Con questa iniziativa volevamo valorizzare gli splendidi territori attraversati da questa lunga concatenazione di sentieri, che purtroppo non sono ben conosciuti neppure da noi liguri nonostante li abbiamo a un passo da casa”.

Ancora il runner albisolese: “Volevamo fissare il primo riferimento temporale per l’intera attraversata cosa che non è mai stata fatta correndo. Ma soprattutto, con questa corsa, avevamo il forte desiderio di aiutare, nel nostro piccolo, un progetto molto più grande di noi: la nostra “impresa” vuole anche essere un modo di far conoscere l’Associazione “Find The cure” sostenendo il progetto “I run for find the cure” e raccogliendo fondi da devolvere al Progetto supportato per il 2015″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.