IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, aperto il bando per accedere ai fonti destinati agli inquilini morosi incolpevoli

Vespo: "“Tutte le informazioni relative al bando sono reperibili negli uffici dei servizi sociali e sul sito istituzionale del comune di Albenga“

Albenga. La giunta comunale ha approvato oggi l’attivazione delle procedure per l’accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli, fondo alimentato da trasferimenti statali e regionali.

“Beneficiari dei contributi – spiega l’assessore alle politiche sociali Simona Vespo – saranno i cittadini destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità incolpevole, causato dalla sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo, in ragione della perdita del lavoro per licenziamento; da una consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, da accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale”.

E ancora, possono fare richiesta coloro i quali si sono trovati a fare i conti con un “mancato rinnovo dei contratti a termine o di lavoro atipici; cessazione di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali o consistente riduzione del reddito del nucleo familiare”.

“Le domande di accesso ai contributi – precisa l’assessore Vespo – devono essere presentate utilizzando gli appositi moduli, con decorrenza dal 10 gennaio 2016 e fino all’esaurimento delle risorse disponibili e dietro presentazione dell’Isee, documentazione relativa allo sfratto. Viene individuato,quale criterio preferenziale per la concessione del contributo, la presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un componente che sia ultrasettantenne, minore, o persona con invalidità accertata per almeno il 74 per cento o soggetto che sia in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale”.

“Tutte le informazioni relative al bando – conclude Vespo – sono reperibili negli uffici dei servizi sociali e sul sito istituzionale del comune di Albenga”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.