IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accoltellamento a Savona, due feriti: si cerca l’aggressore fotogallery

Indumenti sporchi di sangue trovati sul marciapiede all'esterno di una macelleria e di una pasticceria: indaga la polizia

Savona. Accoltellamento all’ora di cena nel quartiere di Santa Rita a Savona. Due le persone rimaste ferite, una in modo grave trasportata all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, la seconda all’ospedale San Paolo di Savona. Impegnati nei soccorsi i militi della Croce Rossa e il personale del 118.

accoltellamento savona

Protagonisti dell’episodio sono tre albanesi. Uno degli stranieri, armato di coltello, ha ferito gli altri due per poi allontanarsi in tutta fretta.

Quello più grave Z.B., 23 anni, é piantonato dalla polizia al pronto soccorso del nosocomio pietrese. É stato colpito alla schiena e la lama ha perforato sia il torace che il fegato. L‘altro é stato colpito ad una gamba.

L’accoltellamento si è verificato tra l’esterno e l’interno di una macelleria nella zona di via Collodi. Qui, sul marciapiede e sull’asfalto, sono stati trovati indumenti sporchi di sangue. Gli agenti della polizia municipale hanno chiuso la strada all’altezza della chiesa di Santa Rita e il traffico veicolare in tutta la zona pertanto è stato interrotto.

Poco dopo sono arrivati anche gli agenti della polizia scientifica. Gli inquirenti si sono  subito messi al lavoro per cercare di ricostruire nei dettagli la dinamica di quanto accaduto misurando le distanze tra la strada e il marciapiede e fotografando la zona, teatro della violenta aggressione. E’ stato il proprietario della macelleria a prestare soccorso all’uomo ferito facendolo sedere su una sedia in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Il titolare della pasticceria lì accanto ha raccontato di aver visto un uomo col coltello in mano fuggire dalla farmacia. “Ho visto sangue dappertutto. Ma prima ancora quei ragazzi se le sono date di santa ragione qui fuori, è stato terribile”.

Già raccolte le prime testimonianze, mentre in tutta la città è scattata la caccia all’aggressore che potrebbe essere rimasto a sua volta ferito nel drammatico fatto di sangue.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roy

    Perfettamente integrati, coi coltelli!