Vertenza Rodriquez, "strappo" tra sindacati e azienda: nessun dietrofront sui licenziamenti - IVG.it
Stallo

Vertenza Rodriquez, “strappo” tra sindacati e azienda: nessun dietrofront sui licenziamenti

Il segretario Fiom Cgil Pasa chiede l'intervento della Regione: "Convochi un tavolo"

Rodriquez presidio volantinaggio

Savona. Nessun accordo sulla vertenza “Rodriquez” di Pietra Ligure. Al contrario, i sindacati sono usciti dall’incontro di questa mattina con Direzione della società Intermarine (già Rodriquez) presso la sede di Confindustria a Savona senza trovare nessun punto di incontro con l’azienda.

“Nella riunione abbiamo chiesto di ritirare i licenziamenti, una procedura aperta dall’azienda lo scorso 23 ottobre” spiega Andrea Pasa, segretario generale Fiom Cgil Savona.

“Intermarine ci ha comunicato di voler procedere con i licenziamenti anche a fronte dell’ordine del giorno votato in Consiglio Comunale a Pietra Ligure dello scorso 3 novembre. Come prevede la norma in un percorso obbligato, abbiamo sottoscritto un verbale di mancato accordo” prosegue Pasa che invoca l’intervento degli amministratori locali.

“Ora è assolutamente necessario che le istituzioni, in primis la Regione Liguria convochino un incontro con la società, le organizzazioni sindacali, i lavoratori e il Comune di Pietra Ligure, con l’obbiettivo di fare rispettare gli accordi sottoscritti dal 2007 ad oggi e chiedere con forza alla società il ritiro dei 9 licenziamenti che sono in contrasto con quanto definito nelle intese per la riqualificazione delle aree site nel Comune di Pietra Ligure” aggiunge il segretario della Fiom Cgil.

“Intermarine in questi anni ha spolpato le unità produttive in cui si progettava e costruiva eccellenti imbarcazioni avendo come minimo comune denominatore i licenziamenti. Ora la ricerca di una soluzione passa attraverso il lavoro che le istituzioni necessariamente devono mettere in campo nei confronti dell’impresa, esigendo la continuità occupazionale e il reddito ai lavoratori interessati. Diversamente le fondamenta dell’intera operazione sono messe in discussione dall’azienda stessa. Attendiamo che l’assessore regionale Berrino, con il quale ci siamo confrontati giovedì scorso sul tema dei cantieri navali Rodriquez, ci contatti per aggiornarci sull’incontro che aveva detto calendarizzare con l’azienda” prosegue Pasa.

“I lavoratori chiedono alle attuali amministrazioni comunali di Pietra ligure e regionali di esigere ciò che le precedenti amministrazioni comunali e regionale hanno fatto fino ad ora e fino alla completa costruzione del nuovo cantiere navale così come da progetto. Ora la procedura prevede che entro i prossimi 15 giorni la Regione convochi tutti i soggetti interessati , quindi entro il 4 dicembre 2015” conclude Andrea Pasa.

leggi anche
  • Disponibilità
    Rodriquez, i sindacati in Regione: “Rispettare l’accordo o chiederemo al Comune la revoca della concessione”
    Cantieri Rodriquez Pietra Ligure
  • Dito puntato
    Ex Rodriquez, Canciani duro con Intermarine: “Lasciato anzitempo il consiglio, sono menefreghisti”
    consiglio comunale rodriquez
  • Buone notizie
    Ex Rodriquez, arrivano le garanzie sul cantiere navale: in primavera il via ai lavori
    consiglio comunale rodriquez
  • Polemica aperta
    Cantieri Rodriquez, Canciani (FI): “Nessuna strumentalizzazione, parlano i fatti”
    canciani
  • Parla cgil
    Rodriquez, tre incontri per chiedere “il rispetto degli accordi”
    Cantieri Rodriquez Pietra Ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.