IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rialto, risorse per la frana di via Cheirano: procede la messa in sicurezza del territorio

Più informazioni su

Rialto. La Regione Liguria ha previsto il finanziamento per la messa in sicurezza della frana di via Cheirano a Rialto. “Con il contributo regionale di 64.000 euro, pari all’80% della spesa complessiva di 80.000, siamo in grado di  bandire la gara per appaltare le opere previste per il ripristino della normale viabilità” afferma con soddisfazione il sindaco di Rialto Silvio Casanova.

Il primo distacco del tratto di strada era  stato causato delle copiose piogge dei giorni 25 e 26 dicembre 2013 con conseguente riduzione del transito veicolare e la sospensione  del trasporto pubblico e scolastico che ha  impedito per due anni a circa il 50% degli abitanti di Rialto di usufruire del servizio.

L’aggravamento durante il 2014 ha comportato anche la necessità di limitare il transito  a tutti i mezzi non superiori ai 15 quintali di peso e con il limite di larghezza ridotto a 2,20 m. e la chiusura totale in caso di allerta meteo di primo livello.

“Per quanto riguarda le altre frane, sempre cofinanziate dalla Regione, sono stati ultimati i lavori di via S. Pietro per un importo totale di 20.000 euro, ed è terminato l’iter autorizzativo per la frana al bivio tra via Vene e via Berea per 200.000 euro; siamo in attesa dell’autorizzazione della Soprintendenza per i movimenti franosi di via Villa in frazione Fugardi (80.000 euro) e via S. Lorenzo (70.000 euro)”.

“Grazie a un contributo del PSR (Programma di Sviluppo Rurale) abbiamo sistemato la strada sterrata di collegamento tra la frazione Piandarena e la strada provinciale del Melogno e rimosso la frana che ostruiva la carreggiata in località Pozzanghera. L’intervento del costo totale di 80.000 euro, con il cofinanziamento di circa il 30% da parte del comune di Rialto, ha riguardato la sistemazione del versante tramite ingegneria naturalistica” conclude il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.