Loano, il Comune vara il piano delle opere pubbliche: 3 milioni e mezzo di lavori - IVG.it
Extreme makeover

Loano, il Comune vara il piano delle opere pubbliche: 3 milioni e mezzo di lavori

Tra le opere più attese la nuova passeggiata a mare di ponente

Comune Loano

Loano. Il rifacimento della passeggiata a mare di ponente, la sistemazione del campo sportivo “Giorgio Ellena” e la manutenzione di diverse strade cittadine, in particolare nella zona artigianale. Sono questi alcuni degli interventi contenti nel piano delle opere pubbliche per il triennio 2016-2018 elaborato in questi giorni dall’amministrazione comunale del sindaco Luigi Pignocca. Il documento prevede cantieri per un totale di tre milioni e 535 mila euro.

Tra i lavori messi in calendario per il prossimo anno figurano l’adeguamento di Palazzo Doria alle normative in materia di prevenzione incendi (per un totale di 205 mila euro) e un primo stralcio del rifacimento della passeggiata di ponente (al costo di 300 mila euro). Il tratto levantino della promenade loanese, quello che va dai Bagni Saitta fino al confine con Pietra Ligure, è stato rifatto più di 15 anni fa. L’ultimo segmento ancora da sistemare è quello che va dai cantieri Zunino fino al confine con Borghetto Santo Spirito. L’intervento prevede anche la sistemazione dell’area a ridosso del tracciato della linea ferroviaria.

Una perizia tecnica effettuata all’inizio del 2012 aveva messo in evidenza “il grave e preoccupante degrado strutturale di tutta la passeggiata di ponente” e come ormai “questa necessiti di lavori di demolizione e ristrutturazione radicali”. Per questo motivo prima dell’estate di quell’anno l’amministrazione comunale aveva investito 80 mila euro per la realizzazione di interventi di stabilizzazione urgenti sui tratti di spettanza comunale e aveva anche invitato i titolari di concessioni demaniali a agire autonomamente per quanto di loro competenza. I lavori che prenderanno il via il prossimo anno dovrebbero cambiare il volto della passeggiata sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista estetico.

Loano Passeggiata Ponente

I cantieri per la passeggiata a mare di ponente si protrarranno anche nel 2017 (con un “secondo lotto” del valore di 600 mila euro) e nel 2018 (con un altro milione e 200 mila euro di cantieri).

Il prossimo anno verranno effettuati altri importanti interventi. Tra questi, la realizzazione di una nuova viabilità a servizio della zona artigianale (per 170 mila euro) e più in generale su tutto il territorio cittadino (per 100 mila euro) e la manutenzione straordinaria del campo “Ellena” per 400 mila euro. Inoltre, sempre il prossimo anno verrà fatta la manutenzione degli edifici scolastici per altri 100 mila euro: questi lavori si vanno ad aggiungere a quelli che si sono conclusi a fine settembre e che hanno comportato il restauro e risanamento delle facciate dell’edificio Mazzini-Ramella, i ripristini e i risanamenti di cornicioni e travi in cemento armato, davanzali e architravi delle aperture e le relative impermeabilizzazioni.

istituto Mazzini Ramella

Come annunciato a inizio ottobre dall’assessore ai lavori pubblici Remo Zaccaria, “I lavori nelle scuole loanesi proseguiranno con la manutenzione del plesso scolastico Valerga in corso Europa, e degli infissi delle Mazzini-Ramella. L’amministrazione Pignocca ha stanziato 345 mila euro per la riqualificazione e messa in sicurezza delle strutture, con il riconoscimento della spese al di fuori del patto di stabilità”. Gli interventi prevedono la sistemazione della facciata del plesso scolastico nel cortile interno e lavori di rafforzamento delle strutture, in particolare sulla copertura e sui muri dell’area dei solai. Infine, sempre nell’ambito delle migliorie alle strutture utilizzate dagli studenti e i giovani sono in programma i lavori si sistemazione dell’area esterna del Palaguzzetti.

loano nimbalto trexende

Nel 2018, infine, sono previsti altri 160 mila euro di lavori nelle scuole e l’arginatura del rio Nimbalto alle Trexende. In occasione dell’alluvione dello scorso novembre la corrente aveva causato il cedimento di parte del vecchio argine minacciando anche la stabilità della strada che vi corre parallela. Residenti ed artigiani della zona avevano chiesto al sindaco Pignocca di intervenire quanto prima per la messa in sicurezza della viabilità e per la sistemazione delle sponde e anche perché facesse da intermediario con i privati che avrebbero dovuto effettuare le opere di urbanizzazione dell’area quali oneri a carico per le operazioni edilizie che stavano ultimando. Nel corso dei mesi scorsi l’amministrazione ha “mantenuto gli impegni” e ha portato a termine la sistemazione degli argini, l’installazione della nuova illuminazione pubblica e l’asfaltatura della via.

leggi anche
  • Impegno del comune
    Loano, lavori in via delle Trexende: entro novembre intervento concluso
    via Trexende Loano
  • Timori
    Loano, gli abitanti delle Trexende presentano un esposto sul deposito dei mezzi Ata
    Loano Deposito Ata Trexende
  • Punto
    Loano, gli abitanti delle Trexende incontrano Pignocca: a novembre l’asfaltatura della strada
    loano nimbalto trexende
  • #scuolesicure
    Loano, concluso il restyling della scuola “Mazzini-Ramella”: 260 mila euro per i lavori
    scuola ramella loano

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.