Gsl via da Albenga, il Pd ingauno insorge: "Sconcertati" - IVG.it
La reazione

Gsl via da Albenga, il Pd ingauno insorge: “Sconcertati”

Il Partito Democratico si schiera in difesa della società privata: "Vaccarezza, Mai, Ciangherotti e Guarnieri cosa pensano?"

GSL

Albenga. “Sconcertati”. Così gli esponenti del Pd di Albenga si dicono davanti alla notizia arrivata dalla Regione di voler risolvere il contratto con la società Gsl.

A poche ore dalla diffusione della notizia, il Partito Democratico ingauno ha voluto prendere una posizione ben definita: “Come Partito Democratico albenganese siamo davvero sconcertati della notizia della volontà di risoluzione del contratto da parte della Giunta regionale stipulato con la società GSL – a cui va il nostro pieno sostegno – per la realizzazione del progetto di responsabilizzazione”.

“Con una delibera ‘fuori sacco’, la n. 1303 del 27.11.2015, l’assessore Viale inizia nel suo lavoro di distruzione della sanità pubblica ligure. Questa revoca di fatto dimostra come la giunta Toti sia alle dirette dipendenze della Lombardia, perché è evidente come il disegno sia proprio questo. E’ chiaro che ora con questo provvedimento quasi tutti i pazienti andranno in Lombardia, a discapito della sanità ligure. E’ per questo motivo che i cittadini li hanno votati? Per consegnare la Regione Liguria in mano ad altri?” si interrogano dal Pd.

Non manca una stoccata verso il forzista Vaccarezza: “E soprattutto cosa pensa di questo provvedimento il consigliere Vaccarezza, che appena una settimana fa era venuto ad Albenga a spiegare la bontà del progetto del GSL e del ‘Modello Albenga’? Sapeva di quello che parlava o gli è passato ancora una volta tutto sopra la testa? Delle due l’una. O Vaccarezza era in malafede e, pur sapendo, non ha detto ciò che appena dopo pochi giorni sarebbe successo, oppure i suoi compagni di viaggio nemmeno lo ascoltano e si curano di ciò che ‘convintamente’ va a dire a nome della regione”.

“E ancora: ha partecipato a questa giunta l’Assessore Mai, che si dice da sempre vicino a questo territorio? E cosa diranno i nostri consiglieri Ciangherotti e Guarnieri, ora che la loro giunta regionale ha iniziato a smantellare il nostro ospedale? Rimaniamo in attesa di risposte e intanto manifestiamo una grande preoccupazione per quello che è il destino dell’ospedale di Albenga e sopratutto dei lavoratori di GSL” dicono dal Pd ingauno.

leggi anche
  • Fulmine inatteso
    Da “eccellenza” a “fallimento”, la Regione silura GSL: a rischio 100 lavoratori e l’ospedale di Albenga?
    gsl r6
  • Numeri positivi
    Chirurgia del ginocchio: Gsl prima realtà in Liguria e ottava in Italia
    GSL Albenga
  • Sanità
    Albenga, Gsl organizza un convegno sulla prevenzione delle infezioni ospedaliere
    GSL
  • Il provvedimento
    Inchiesta Gsl, il gip Maffeo: “Nessun danno nelle casse regionali, ma un vantaggio”
    Albenga - reparto GSL - ortopedia elettiva
  • Il verdetto
    Inchiesta Gsl, respinte le richieste di sospensione dal lavoro
    Albenga - reparto GSL - ortopedia elettiva

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.