Unico

Finale, inaugurato il nuovo Villaggio di Natale: “L’atmosfera del nord Europa con i sapori della Liguria” fotogallery

Il villaggio sarà aperto dal 21 novembre al 6 gennaio

Finale Ligure. Un villaggio di Natale tipicamente nord europeo ma a pochi passi dal mare e con i sapori e i profumi del Mediterraneo. E’ “GiuEle”, il villaggio di Natale di Finale Ligure creato lungo l’antica via romana Julia Augusta a Calvisio.

L’antica tradizione dei mercatini di Natale affonda le proprie radici nei territori tra la Germania e l’Alsazia, come un momento nel quale acquistare dai migliori artigiani locali. Con l’obiettivo di riprendere l’originale spirito dei mercatini natalizi, anche nel Villaggio di Finale sarà realizzato un grande mercatino con 30 tradizionali chalet in legno dove verranno esposti prodotti tipici del territorio ligure e tante idee regalo per il Natale.

La vera novità di questa edizione è rappresentata dallo spettacolo di teatro danza “Le dodici notti”. Uno spettacolo inedito e per la prima volta in scena al Villaggio di Natale, basato sulla tradizione folklorica della Liguria. Una fiaba itinerante che si svolge all’interno di una struttura di 600 metri quadrati: scenografie mozzafiato, attori in costume e un corpo di ballo, accompagneranno 30 visitatori in un percorso di 30 minuti sulle orme dei protagonisti Adelasia e Aleramo.

Ma non solo: a “GiuEle” si potranno trovare luci e colori della festa, un grande albero, mercatini nei tradizionali chalet in legno; lo spettacolo itinerante “Le dodici notti” (basato sulla tradizione folklorica ligure); Babbo Natale e la sua casa; i laboratori ludico didattici con la fabbrica dei folletti; la pista di pattinaggio sul ghiaccio ecologico; la città in miniatura; l’ottovolante di Babbo Natale; il battesimo della sella con i pony games; i menù della tradizione alpina. Il trenino Tartaruga Express che collega il villaggio con Finalborgo e molto altro.

Il Villaggio di Natale di Finale Ligure

L’inaugurazione del villaggio si è tenuta oggi pomeriggio: “E’ una scommessa ma soprattutto un grande sogno – ha commentato Federico Alberto, direttore creativo di StudioWiki – ‘GiuEle’ è un’iniziativa che parte sabato 21 novembre e durerà per tutto il periodo natalizio fino al 6 gennaio con tantissime attrazioni e novità. Il mercatino natalizio non sarà una copia dei mercati alpini ma sarà un mercato mediterraneo con prodotti propri della Liguria e anche del Piemonte, dalle Alpi del mare. Abbiamo cercato di introdurre una novità inedita dando un occhio alle specificità del nostro territorio. Se a questo aggiungiamo il villaggio in miniatura, la fiaba de ‘Le 12 notti’, che è un unicum che si basa sul patrimonio folklorico ligure, il trenino ‘Tartaruga Express’ che collega Finalborgo con il villaggio creando un’interessante interazione del villaggio con il territorio, i pranzi e le cene della tradizione natalizia ecco che abbiamo un’offerta per tutti i gusti e per tutte le età”.

“E’ un’idea bellissima, che è stata importata dal nord Italia e dal nord Europa ma è ottima – ha commentato con entusiasmo il sindaco di Finale Ugo Frascherelli – L’atmosfera natalizia nelle nostre zone non è mai ‘caratteristica’, ma qui è molto bella, è molto ‘mediterranea’. Essendo metà tedesco mi ricorda la mia infanzia, quando salivo in Germania dai miei parenti e c’erano questi mercatini di Natale molto belli”.

“Questo è un esempio paradigmatico di come l’imprenditoria di questo territorio sia in grado di fare investimenti importanti e interessanti sia nella creazione di una struttura unica nel suo genere – ha aggiunto il presidente dell’Unione Albergatori della provincia di Savona Angelo Berlangieri – Questa nuova iniziativa è molto intelligente e importante, perché permetterà di destagionalizzare e diversificare l’offerta turistica richiamando temi che sono diffusi in altre realtà ma che qui da noi in Liguria per la prima volta si sfruttano in maniera compiuta e perfetta. E’ un modo nuovo e intelligente per cercare di allungare la stagione e attrarre turisti e fare una cosa che va sempre di più nel mondo dell’economia e del turismo a livello globale, cioè far vivere esperienze autentiche del territorio. Quindi complimenti a questi imprenditori che in questo modo dimostrano cosa l’imprenditoria ligure e savonese sia capace di fare”.

Il Villaggio di Natale di Finale Ligure

L’obiettivo, come sempre, è quello di ampliare valorizzare l’offerta turistica destagionalizzando le attrattive: “Il turismo finalese è da valorizzare – ha aggiunto Frascherelli – Infatti fa parte del mio programma. Anzi, questa mattina abbiamo incontrato il sindaco di Calizzano e quello di Bardineto: vogliamo allargare anche a loro il protocollo dell’outdoor. Il finalese è un luogo che offre il mare, le falesie, le mountain bike e anche lo sci di fondo. E’ un patrimonio unico. Poi va dato merito alle numerosissime aziende turistiche e ricettive del territorio che sono in grado di creare eventi come questo. L’outdoor aiuta ad avere una città viva anche di inverno. Abbiamo un clima particolarmente felice anche in bassa stagione, ma iniziative come questa porteranno turisti anche dalle cittadine vicine. Per vedere un mercatino di Natale non occorrerà andare in Trentino ma basterà venire qui a

Il villaggio sarà aperto dalle 10 alle 20, tutti i sabato e le domeniche dal 21 novembre al 20 dicembre; tutti i giorni dal 23 dicembre al 6 gennaio. Apertura straordinaria per il ponte dell’Immacolata, da sabato 5 a martedì 8 dicembre. Chiuso la mattina di Natale (25 dicembre) e la mattina di Capodanno (1 gennaio).

“Lo spettacolo sarà allestito in una scenografia immersiva che farà vivere un’esperienza magica. Aiutate il coraggioso Aleramo ad affrontare le tre prove per amare la bella principessa Adelasia” concludono gli organizzatori.

leggi anche
Il Villaggio di Natale di Finale Ligure
Tradizioni in scena
Finale, fino al 6 gennaio c’è il Villaggio di Natale

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.