IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, in scena uno spettacolo dedicato alla dislessia

Al teatro delle Udienze arriva "Le lettere volanti"

Finale L. Domenica 29, alle ore 16,30, va in scena “Le lettere volanti”, spettacolo di chiusura della bella settimana di eventi, incontri e workshop dedicati alle diverse modalità di apprendimento, denominata “APPrendere differenteMENTE” che da lunedì anima il Teatro delle Udienze di Finalborgo.

Lo spettacolo è curato dall’Associazione culturale Baba Jaga, con la regia di Maria Grazia Pavanello, ed è con Chiara Tessiore. L’evento è anche il primo capitolo della rassegna “La Riviera dei Teatri Ragazzi” per il Comune di Finale Ligure.

Un organetto, una buffa Raccontastorie, un enorme libro da cui escono i personaggi: Alessia, la bambina che non sapeva leggere e la “donnina” che le insegnerà ad annusare le parole, assaggiare le lettere, scoprirne i colori e toccarne il suono, fino a farla volare appesa ad un libro. Uno spettacolo che, attraverso una favola, mette l’accento su quei bambini che, a causa di un deficit di apprendimento (dislessia), spesso si sentono diversi. Non si racconta solo la loro sensazione di inadeguatezza, ma anche la loro caparbietà ed innata intelligenza che spesso li porta a superare tutte le difficoltà.

“Le lettere volanti” , già presentato nella rassegna di Teatro Periferico e prossimamente ospite di Assemblea Teatro_Centro di Produzione Teatrale di Torino, è uno spettacolo sviluppato da Associazione culturale Baba Jaga in collaborazione con Asl 2 Savona.

Si potrà beneficiare della convenzione “Merenda e spettacolo” presso il Caffè del Borgo di via Nicotera, che – con una consumazione- dà diritto ad un buono sconto sul biglietto. E’ ancora possibile sottoscrivere le tante forme di abbonamento previste dal Teatro delle Udienze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.