IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, sicurezza e manutenzione: i cittadini incontrano il sindaco fotogallery

L'incontro in municipio alla presenza di parte della giunta e della minoranza

Borghetto Santo Spirito. Sicurezza pubblica, pulizia e manutenzione. Sono questi i temi al centro della riunione che si è tenuta questa mattina al municipio di Borghetto tra il sindaco di Borghetto Gianni Gandolfo e una delegazione di cittadini, associazioni e amministratori dei condomini nella zona di via Ponti e piazza Gramsci.

A chiedere l’incontro, a cui hanno partecipato anche il vice sindaco Maria Grazia Oliva, l’assessore ai lavori pubblici Emanuele Parrinello e il consigliere di minoranza Paolo Villa, sono stati gli stessi borghettini, che hanno voluto sottoporre al primo cittadino e al resto della giunta le loro preoccupazioni circa una situazione (in particolare per quel che riguarda l’ordine e la sicurezza, ma anche la gestione del verde pubblico, del servizio di nettezza urbana e della manutenzione) che a loro dire ha raggiunto livelli “allarmanti”.

L’amministrazione ha verbalizzato ogni richiesta ed ogni segnalazione e si è detta disponibile ad andare incontro alle esigenze e alle istanze di tutti i cittadini.

La questione non è nuova: nei giorni scorsi, infatti, abitanti e negozianti della zona di piazza Gramsci avevano denunciato come l’assenza di una pubblica illuminazione adeguata e la scarsa cura del verde (con siepi e aiuole cresciute a dismisura) favorisse la presenza di personaggi poco raccomandabili. Secondo quanto riferito, alcuni di questi di dedicherebbero ad attività illecite quali lo spaccio di sostanze proibite.

La zona è molto buia e, di sera, molto poco frequentata – spiegavano – Così gli spacciatori ne approfittano per effettuare qui i loro traffici. Hanno escogitato anche un sistema piuttosto ingegnoso: il pusher nasconde la droga in un bidone della spazzatura, il cliente si avvicina e la ritira. I carabinieri hanno scoperto il sistema e così sono stati costretti a cambiare strategia”.

Allarme sicurezza in piazza Gramsci a Borghetto

E poi avevano lanciato la proposta: “In zona è presente un solo lampione. Il verde pubblico, inoltre, è ben poco curato e le piante troppo cresciute non fanno altro che creare una ‘zona d’ombra’ che favorisce certe attività. Avere più luce e delle aiuole in ordine che non creino ‘barriere’ alla vista potrebbe aiutare a contenere il fenomeno”.

Borghetto Incontro Cittadini Sicurezza

Nei giorni scorsi l’amministrazione ha cercato di porre rimedio alla situazione e ha effettuato la pulizia del verde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.