L'accordo

L’Ente Scuola Edile di Savona ha deciso di “adottare” le elementari di Villapiana

scuola

Savona. Presso l’Ente Scuola Edile è stato presentato il progetto “Adottiamo una scuola, per il futuro di Savona” che prevede una stretta collaborazione tra l’Ente Scuola Edile, Rotary Club e l’Istiuto Compnrensivo Savona 1, oltre al Comune di Savona che avrà un ruolo di coordinamento.

Il piano è stato illustrato dall’assessore all’Istruzione del comune di Savona Isabella Sorgini, dal presidente del Rotary Club Angelo Schirru, dalla dirigente del Comprensivo I Silvana Zanchi, da Alberto Formento e Francesco Balato rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Ente Scuola Edile, da Antonio Miglio, direttore della Scuola Edile e da Emanuela Picozzi, coordinatore didattico dele attività formative dell’Ente.

Il progetto coinvolge circa 35 studenti di tutti e tre gli anni del corso triennale per operatore edile che si occuperanno di alcuni interventi di recupero (non di tipo strutturale) al piano terra della sede della scuola di Villapiana. Il Rotary fornirà supporto tecnico con il coinvolgimento delle competenze al suo interno e sostegno economico, con l’acquisto dei materiali necessari. I lavori di quello che è stato definito un progetto per “La scuola a vantaggio e sostegno della scuola” saranno eseguiti tra il prossimo novembre e la Pasqua 2016.

“Ringraziamo i soggetti che collaborano ed in particolare il Rotary per aver creduto nel nostro progetto – sottolinea il presidente dell’Ente Scuola Edile Alberto Formento – che ha l’obiettivo di favorire la crescita professionale dei nostri ragazzi e che permette di presentare ai savonesi il nostro modello formativo e professionale”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.