Hockey prato, Serie A2: un giovane Savona cede anche al Rassemblement - IVG.it
Terza sconfitta

Hockey prato, Serie A2: un giovane Savona cede anche al Rassemblementrisultati

hockey prato savona pistoia

Savona. Riscatto Superba, amarezza Savona. Umori agli antipodi per le due squadre liguri al termine del terzo turno.

I genovesi, battendo la Città del Tricolore, tuttavia hanno fatto un favore ai biancoverdi; dopo questo primo scorcio di campionato, infatti, l’impressione è che la lotta per evitare l’ultima piazza sarà tra gli emiliani e i savonesi.

Al Lagaccio la squadra allenata da Enrico Medda si è imposta con il risultato di 4 a 1. Già nei due incontri precedenti i genovesi avevano messo in mostra un bel gioco, ma non erano stati ripagati in termini di punteggio. Ora respirano, isolandosi al quinto posto.

Terza partita e terza sconfitta per il Savona, che sul campo “Tassoni” di Torino ha ceduto al Rassemblement Piemonteis con il risultato di 2 a 0.

La formazione guidata da Giuseppe Bruzzone, seppur priva di pedine importanti quali Nuñez, Ghiglia e Montorio, ha ben figurato contro i più esperti avversari. Lo stesso Bruzzone è sceso in campo, schierando anche quattro giovanissimi: Boni, Michele Gaibazzi, Riccardo Vaglini e Boshkaj.

Insieme a loro hanno giocato Luca Ghione, Loris Ghione, Manzino, Fardellini, Matteo Montagnese, Bormida, Roberto Montagnese, Valsecchi, Pavani, Davide Vaglini, Bajrami.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.