Sign here

Varazze, Battelli (M5S) firma la petizione pro cani: “Non siamo una città dog friendly”

"Firmare questa petizione vuol dire far capire a chi ci amministra che ci sono delle cose che non vanno"

Sergio Battelli Varazze Petizione Cani Firma

Varazze non è una città “dog friendly”. Lo sostiene il deputato del Movimento 5 Stelle Sergio Battelli che questa mattina ha firmato “una petizione di civiltà, chiesta e condivisa da centinaia di cittadini di Varazze”.

“Secondo stime ufficiali – spiega – i cani fanno sempre più parte delle famiglie italiane. Ogni anno le cifre aumentano e non accennano a diminuire, questo dato è davvero straordinario. Nonostante Varazze sia un paese turistico che in estate ospita centinaia di turisti, siamo un paese ‘no dog friendly’. E’ vietato l’accesso nelle spiagge e non c’è un’area canina dove farli correre e rilassare”.

“In molti diranno: ‘Ci sono delle leggi, dei regolamenti comunali e quindi vanno rispettati’. Vero, ma se sono folli o assurdi i regolamenti possono essere cambiati. Il regolamento che impone il non accesso ai cani a spiaggia per tutto l’anno è completamente folle e deve essere cambiato. Il non poter andare a farsi un bagno con il proprio cane nelle spiagge libere anche in stagione balneare è completamente folle e deve essere cambiato. Il non avere una piccola area dedicata ad area canina in un paese come Varazze è folle e non al passo con i tempi che corrono”.

“Tutto questo in una città che si propone e si lancia verso il futuro deve essere normale, accettare i cani non solo è segno di civiltà ma è anche una carta da giocare a livello turistico, un punto fondamentale che Varazze deve assolutamente incassare, se vuole guardare avanti. Firmare questa petizione vuol dire far sentire la voce dei cittadini, far capire a chi ci amministra che ci sono delle cose che non vanno. Non potranno far finta di nulla”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.