Ex dipendenti

Staff del sindaco nel mirino, ViviAndora: “Persone troppo vicine alla sua attività professionale”

Andora - comune

Andora. “Non è certo passata inosservata al gruppo di opposizione consigliare di Viviandora la decisione del sindaco, Mauro Demichelis, di mettere nuovamente mano al personale del suo staff. Così, dopo aver favorito l’assunzione tra i suoi più stretti collaboratori di una segretaria, anche impiegata part-time presso il suo studio commercialistico di Andora, e di una consulente del lavoro con studio ad Imperia, il primo cittadino andorese, dal primo luglio ha promosso tra la corte dello staff del sindaco un’altra collaboratrice che è stata, guarda caso, già dipendente presso il suo studio di Andora fino al mese di giugno”.

Ancora una volta la scelta dei collaboratori da parte di un primo cittadino torna a far discutere: questa volta accade ad Andora dove, secondo la minoranza, accusa il sindaco Demichelis di scelte poco trasparenti. “La ‘nuova’ collaboratrice del sindaco è stata e continua ad essere subordinata al suo ‘ex’ datore di lavoro, prima come impiegata di studio ed ora come dipendente di staff, senza neanche un giorno a casa. Come si dice un tempismo perfetto… o meglio, come direbbe il suo gruppo, ‘più’ che perfetto”.

“Una mossa, la ‘Tripletta DEM’ – la definisce la minoranza – che al di là di ogni considerazione sul merito e l’opportunità di scegliere tre persone così vicine alla propria attività professionale, per lo svolgimento di un incarico istituzionale, di certo avrà ripercussioni anche sulle casse pubbliche facendo aumentare e non di poco i costi del personale a carico del Comune, soprattutto in questo periodo di ‘spending review’. A ciò si aggiunga che, oltre alla retribuzione mensile, la giunta comunale con delibera n. 222 del 29 luglio 2015, pubblicata all’Albo Pretorio, ha adottato un atto di indirizzo che riconoscerà un bonus mensile forfettario per le ore di straordinario che faranno tre delle quattro persone in forza allo staff. Lo stesso provvedimento conferma poi alle stesse il rapporto di lavoro per tutta la durata del mandato elettorale dell’attuale maggioranza”.

“Per capire lo spirito dell’atto: effettueranno un’ora di straordinario o dieci o cento? – chiedono da ViviAndora – Questa ulteriore cifra prevista con il citato atto di indirizzo sarà sempre la stessa? Se così fosse, ma la delibera è molto chiara, il Sindaco e la Giunta Comunale che l’hanno approvata meriterebbero sicuramente un’altra menzione nel libro dei Guinness dei primati e non solo”.

“L’altro gruppo di minoranza consigliare che fa capo al consigliere Paolo Morelli che dice? – si chiedono infine da ViviAndora – Come sempre, nulla. Quindi per Andora Domani oggi è già un altro giorno”. Parole a cui Morelli ha replicato rapidamente (per leggere l’articolo clicca qui).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.