Sotto accusa

Savona, Ata Spa licenzia due dipendenti (tra cui il consigliere comunale Lavagna): frattura aperta con la Cisl?

I due lavoratori, Dario Lavagna e Luigi Cavalieri, appartengono alla Cisl e la scorsa settimana avevano ricevuto un provvedimento disciplinare

ATA rifiuti Savona

Savona. Ata Spa licenzia due lavoratori e apre una frattura con la Cisl savonese. I due, ormai ex dipendenti dell’azienda multiservizi con sede a Savona in via Caravaggio, infatti ricoprivano entrambi un ruolo all’interno del sindacato: uno, Dario Lavagna, è coordinatore della Fit Cisl ed è responsabile della nettezza urbana, l’altro, Luigi Cavalieri, era uno dei membri della Rsu.

I due lavoratori hanno appreso del licenziamento questa mattina quando hanno ritirato una raccomandata da parte di Ata, ma l’azienda già la scorsa settimana gli aveva notificato una lettera contenente un provvedimento disciplinare. Alla luce delle gravi contestazioni mosse ai dipendenti (sulle quali per ora non sono trapelati ulteriori dettagli) è poi scattato il licenziamento.

Una decisione che ha lasciato senza parole Lavagna, che è anche consigliere comunale a Savona, e Cavaliere, ma anche i vertici della Cisl Savonese. Dalla segreteria della sigla sindacale, almeno per ora, non arriva nessun commento ufficiale: vista la delicatezza della situazione (ci sarebbe chi sostiene che quello di Ata sia un attacco mirato), dalla Cisl, hanno deciso di consultarsi con i legali prima di prendere una posizione.

leggi anche
ATA rifiuti Savona
Precisazioni
Caso Ata, gli avvocati dei sindacati a Vaggi: “Spieghi a chi si sta riferendo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.