Rivoluzione in Diocesi, via i sacerdoti accanto a monsignor Oliveri - IVG.it
Vita di chiesa

Rivoluzione in Diocesi, via i sacerdoti accanto a monsignor Oliveri

oliveri

Albenga. Don Giovanni Pinna con la valigia pronta per lasciare la segreteria della Diocesi di Albenga e trasferirsi in Toscana.

Estate agli sgoccioli prosegue la rivoluzione decisa dal vescovo coadiutore Guglielmo Borghetti arrivato a marzo. Iniziano i trasferimenti soprattutto di quei “don” che sarebbero stati più vicini a monsignor Mario Oliveri fino all’ultimo.

Don Pinna aveva preso i voti a febbraio dell’anno scorso e ora verrà trasferito altrove,. Difficilmente avrebbe potuto conservare il proprio posto in Diocesi, visto che lo staff di 3 segretari a disposizione di Oliveri è considerato un po’ eccessivo.

A quanto pare Pinna avrebbe già trovato dove accasarsi, visto che negli ambienti diocesani viene data per scontata la sua partenza alla volta di Gricigliano, dove per lui sarebbero aperte le porte dell’Istituto Cristo Re, nella diocesi di Livorno guidata dal vescovo Simone Giusti.

Una diocesi in cui esisterebbe un nucleo piuttosto consistente di sacerdoti tradizionalisti, e che non avrebbe mostrato (almeno nel caso di don Pinna) la stessa diffidenza che pare avere Borghetti nei confronti dei preti e seminaristi provenienti da altre diocesi.

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.