Confronto

All’Unione Industriali il vertice tra sindacati e Piaggio

Oggi la Rsu ha incontrato il dirigente della Business Unit dei velivoli

Piaggio Aero villanova lavoratori

Villanova d’Albenga. Un incontro interno che doveva essere propedeutico alla più ampia e importante riunione di domani e che invece non ha contribuito in modo determinante a chiarire le prospettive future. E’ quello che si è tenuto oggi pomeriggio nello stabilimento Piaggio di Villanova d’Albenga tra i delegati sindacali della Rsu e il responsabile della Business Unit Velivoli.

“Il dirigente – spiega Stefano Luzzo della Fiom-Cgil della rappresentanza sindacale interna – ci ha presentato il piano per la riorganizzazione dell’area. Ma si trattava di un prospetto parziale, in quanto non tutte le posizioni erano state coperte. Contiamo di avere un quadro più preciso e dettagliato nei prossimi giorni. Il vertice più importante è quello che si terrà domani mattina nella sede dell’Unione Industriali di Savona”.

E domani alle ore 11.30 presso la sede di Confindustria Savona si terrà l’incontro tra le Organizzazioni Sindacali di Genova e Savona con la Società Piaggio Aerospace dopo la richiesta che era stata formalizzata dai Sindacati e dalle RSU dei due stabilimenti Liguri .

Obiettivo dell’incontro è verificare attraverso l’amministratore delegato della Piaggio  Carlo Logli il reale stato finanziario dell’impresa , lo stato di avanzamento del Piano Industriale su cui si regge l’Accordo del MISE del giugno del 2014 , compreso l’operazione di esternalizzazione presso la Società LAERH di Albenga e le ricadute relative al passaggio dell’intero pacchetto dell’azionariato a Mubadala .

Nel frattempo una delle questioni più complicate all’interno dell’operazione LAERH, che la società ci aveva comunicato lo scorso 28 luglio 2015 nell’incontro ufficiale tra FIM FIOM UILM Savona e azienda ,  ha subito in questi giorni finalmente un’accelerazione positiva , visto che le Istituzioni interessate hanno formalizzato la data della prima Conferenza dei Servizi propedeutica all’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) per la giornata di martedì 6 ottobre 2015.

Tale appuntamento è fondamentale per la prosecuzione delle attività all’interno dello stabilimento Albenganese , visto i fortissimi ritardi che ha subito l’intera operazione , auspicando in una AIA provvisoria che permetterebbe alla LAERH di poter iniziare a effettuare le attività all’interno del reparto dei “trattamenti” e quindi certificare l’impianto con l’obbiettivo di metterlo in funzione quanto prima.

E’ fondamentale questo passaggio , perché permetterebbe in tempi brevi di poter ricollocare ulteriori lavoratori attualmente sospesi in cassa integrazione da parte di Piaggio , nelle aree dei trattamenti e nelle aree della formatura lamiera. Inoltre nella giornata di mercoledì 01 ottobre , saranno assorbiti in Laerh ulteriori nr. 11 lavoratori che erano sospesi in cassa integrazione da Piaggio che si aggiungono ai 9 lavoratori già  presenti all’interno dello stabilimento Laerh , sempre provenienti dal bacino dei lavoratori ex Finale Ligure.

Nella seconda metà di ottobre Laerh come concordato nell’incontro di luglio  dovrebbe comunicarci le prossime tempistiche per l’assorbimento dei lavoratori interessati e lo stato di avanzamento del piano industriale più in generale.

leggi anche
consiglio regionale liguria
Passaggio
Piaggio Aerospace, Melis (M5S): “Chiarezza sul destino dei 300 esternalizzati Laer”
piaggio aerospace
Il punto
I sindacati chiedono incontro a Piaggio e Laer: chiesti chiarimenti sul futuro
piaggio aero villanova, laer
Quasi a posto
Esternalizzati Piaggio, entro l’anno tutte le assunzioni in Laer: doppio incontro su piano industriale
carlo logli
Riassetto azionario
Piaggio Aerospace diventa al 100% araba: Ferrari cede l’ultima quota italiana
Piaggio Aero villanova lavoratori
Serata
Finale, il Movimento 5 Stelle incontra gli esternalizzati Piaggio
ordinata 6000 laerh
Il punto
Laer, faccia a faccia sindacati-azienda: “Piaggio fornisca le giuste garanzie all’operazione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.