Doppietta dell'Alba Docilia nelle prove multiple regionali
Atletica

Doppietta dell’Alba Docilia nelle prove multiple regionali

Ancora una volta l’Atletica Alba Docilia si dimostra “padrona” delle prove multiple regionali. In quel di Boissano, dove erano di scena i campionati regionali individuali e di società, i portacolori biancoblu hanno portato a casa due titoli individuali e ben tre titoli per società, nelle categorie Ragazzi, Cadette e Cadetti.

Nella categoria Ragazzi ad aggiudicarsi titolo individuale e copertina è sicuramente Kauan Ceruti, che nel tetrathlon sfonda il muro dei tremila punti (3049): è  il nuovo record sociale nella disciplina, così come quello nei 60hs, già in suo possesso, insieme a interessanti parziali (60hs 9”36 pb – Alto 1.43m – Peso 13.10m pb – 600 1’40”41 pb). A fargli compagnia sul podio al secondo posto troviamo Matthias Grassano con 2871 punti, che si aggiudica la prova di getto del peso (60hs 9”59 pb – Alto 1.40m pb – Peso 13.41m – 600 1’45”18 pb). Al 12° posto troviamo Pietro Ottonello con 1974 punti (60hs 9”85 pb – Alto 1.15m – Peso 9.72m pb – 600 2’00”73 pb). 14° invece è Francesco Deferrari con 1736 punti (60hs 10”62 pb – Alto 1.15m pb – Peso 7.98m pb – 600 1’59”31 pb) seguito al 15° posto da Federico Fermiano con 1705 punti (60hs 10”25 pb – Alto 1.28m pb – Peso 6.98m – 600 2’05”86 pb) e al 25° posto da Stefano Siri con 1004 punti (60hs 12”10 pb – Alto 1.00m pb – Peso 6.52m pb – 600 2’23”72 pb). Nel campionato di società Alba Docilia si impone sulla S. Stefano Atletica Planum e sulla Maurina Olio Carli.

In una affollatissima gara Ragazze, la prima delle giovani multiatlete albisolesi è Martina Stranieri, che giunge 17^ con 2153 punti (60 hs 11”57 pb – Alto 1.15m pb – Peso 5.88m pb – 600 1’55”44). Si piazza al 24° posto Luna Cuneo con 1786 punti (60hs 12”50 pb – Alto 1.15m – Peso 6.55m pb – 600 2’12”27), mentre giunge 26^ Sara Ubertone con 1740 punti (60hs 11”80 pb – Alto 1.10m pb – Peso 7.65m pb – 600 2’25”17 pb). Ragazze che si classificano al 6° posto regionale, con il titolo che va alla S. Stefano Planum davanti a Maurina Olio Carli e Atl. 2000 Bordighera.

Dai Cadetti arriva invece l’altro titolo individuale di giornata. Se lo porta a casa un sontuosissimo Simone Sirello che, con 3299 punti, stabilisce il nuovo record regionale di esathlon, nonché ovviamente anche quello societario. Per Simone vittorie nelle due gare di lanci, ovvero disco e giavellotto. Questi i parziali (100hs 16”64 pb – Alto 1.44m pb – Lungo 4.60m – Disco 35.50m – Giavellotto 41.21m – 1000 3’11”97 pb). Appena fuori dal podio, al quarto posto, troviamo un ottimo Lorenzo Pescio, autore di ben 2740 punti (100hs 17”20 pb – Alto 1.38m pb – Lungo 4.65m – Disco 21.60 pb – Giavellotto 32.21m pb – 1000 3’03”96). 15° giunge invece Alessandro Basso con 1394 punti (100hs 17”79 pb – Alto 1.20m pb – Lungo 4.49m – Disco 14.04m pb – Giavellotto 15.39m – 1000 3’45”30 pb), davanti al compagno Matteo Cariello , 16° al traguardo con 1352 punti (100hs 20”12 pb – Alto 1.29pb – Lungo 4.15m – Disco 15.98m pb – Giavellotto 16.59m pb – 1000 3’32”23). Cadetti che quindi si aggiudicano il campionato di società davanti alla Spectec Carispezia e alla Maurina Olio Carli.

In ultimo le Cadette, anche perché sono state proprio loro a concludere il loro programma gare ben oltre l’orario preventivato. Un pentathlon che avevano incominciato alle 14.45 sotto il sole e che stoicamente hanno finito ben oltre le ore 21, con ormai l’oscurità sopraggiunta e il termometro in picchiata. A livello individuale terza piazza finale per Camilla Lugaro che conquista 2842 punti, vincendo anche la prova di lungo (80hs 13”78 – Lungo 4.68m – Giavellotto 16.10m – Alto 1.23m – 600 1’50”89). Dietro Camilla, al quarto posto, troviamo Margherita Molinari con 2739 punti (80hs 13”54 pb – Lungo 4.41m – Giavellotto 12.98m – Alto 1.38m – 600 1’54”72). Giunge 12^ Elena Lolli con 2405 punti (80hs 13”86 – Lungo 4.37m – Giavellotto 13.74m – Alto 1.17m – 600 1’59”58), mentre al 15° posto si classifica Laura Pescio con 2304 punti (80hs 14”64 pb – Lungo 4.44m – Giavellotto 16.49m – Alto 1.17m – 600 2’05”69). 18^ piazza infine per Sofia Colombo con 1988 punti (80hs 16”54 – Lungo 3.68m – Giavellotto 28.52m – Alto 1.00m – 600 2’08”96 pb). Cadette che comunque si portano a casa il titolo a squadre, superando in classifica le atlete dell’Atletica 2000 Bordighera giunte seconde e le portacolori della Maurina Olio Carli giunte terze.

La società sul suo sito ha espresso i complimenti a tutti i suoi atleti che in una lunghissima giornata gare sono riusciti a tirare fuori il meglio delle loro qualità. Un “grazie” è stato rivolto anche ai genitori, che fino anche a tarda serata hanno atteso la conclusione delle gare e ai tecnici per aver messo i ragazzi nelle condizioni migliori per fare bene.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.