IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Don Angelo Chizzolini celebra messa a Onzo e Vendone: “Sono diventato famoso”

La comunità parrocchiale spera che le polemiche sollevate nei giorni scorsi si possano spegnere definitivamente

Onzo. “Avete letto i giornali? Sono diventato un personaggio famoso”. Due giorni dopo la bufera mediatica che ha investito Onzo e Vendone don Angelo Chizzolini, parroco anche di Arnasco, ha celebrato messa tra i parrocchiani.

Una celebrazione sobria senza alcun riferimento alla vicenda dei migranti e della canonica occupata da una famiglia bisognosa. Durante l’omelia il sacerdote ha fatto riferimento alle letture e al Vangelo. Nella prima, quella tratta dal libro del profeta Isaìa, parla di Gesù: “Il Signore Dio mi ha aperto l’orecchio e io non ho opposto resistenza, non mi sono tirato indietro. Ho presentato il mio dorso ai flagellatori, le mie guance a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia agli insulti e agli sputi. Il Signore Dio mi assiste, per questo non resto svergognato, per questo rendo la mia faccia dura come pietra, sapendo di non restare confuso. È vicino chi mi rende giustizia…”.

Nel Vangelo, secondo Marco, si è fatto riferimento a Gesù quando partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo. Per la strada interrogava i suoi discepoli dicendo: “La gente, chi dice che io sia?”. Ed essi gli risposero: “Giovanni il Battista; altri dicono Elìa e altri uno dei profeti”. Don Angelo ha fatto appello affinché tutti possano riflettere su queste parole. E a proposito dei contenuti della prima lettura e del Vangelo ha aggiunto: “La Divina Provvidenza quasi sapeva che sarebbe accaduto qualcosa…”, ha detto il prete.

Ora la comunità parrocchiale, in molti hanno fatto quadrato attorno al “don”, spera che le polemiche sollevate nei giorni scorsi si possano spegnere definitivamente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.