IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bancarelle dei mercati di Quiliano, una gara per l’assegnazione dei posti

Quiliano. Si potrà partecipare fino al prossimo 23 ottobre alla gara indetta dal Comune di Quiliano per ‘assegnazione dei posteggi all’interno del nuovo mercato da effettuarsi a settimane alterne in piazza Caduti Partigiani e piazza del Volontariato, a Quiliano capoluogo, e in piazza della Chiesa, nella frazione di Valleggia.

Una gara che è riservata a commercianti ambulanti e agricoltori. Il mercato settimanale è riservato al commercio su aree pubbliche e alla vendita da parte degli imprenditori agricoli dei prodotti della propria azienda.

La disponibilità, in entrambi i casi, è di 16 posteggi, tutti su una superficie di 28 metri quadrati. In particolare a Quiliano, 9 posti sono in piazza Caduti Partigiani – via Aidovscina (5 per settore non alimentare, 2 per settore alimentare, un banco gestito da agricoltori locali e uno riservato a soggetti portatori di handicap) e 7 posti troveranno spazio in piazza del Volontariato (6 per il settore non alimentare e 1 per agricoltori locali). Identica la ripartizione delle bancarelle per il mercato di Valleggia: 10 posteggi per il commercio non alimentare, 2 per la vendita di prodotti agricoli di produzione propria, 1 posteggio per il settore handicap.

Il modulo per la domanda è disponibile sul sito del Comune (www.comune.quiliano.sv.it); dopo essere stato compilato dovrà essere spedito al Comune a mezzo raccomandata, o inviato attraverso posta elettronica certificata o, ancora, presentato a mano all’ufficio protocollo in municipio. Per la selezione si terrà conto soprattutto dell’anzianità di iscrizione al Registro delle imprese della Camera di Commercio, ma anche della qualità dell’offerta (prodotti bio, a km 0, prodotti tipici locali e del “made in Italy”).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.