Provocazione

Albenga, la minoranza: “Subito un consiglio su Rio Fasceo, che Andreis lavori di notte”

ciangherotti perrone

Albenga. Un consiglio comunale straordinario sul Rio Fasceo: questa la richiesta dei consiglieri comunali di minoranza di Albenga, i forzisti Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone e i leghisti Rosy Guarnieri e Cristina Porro.

“Abbiamo chiesto la convocazione straordinaria del Consiglio Comunale, entro 20 giorni, per fare gli amministratori di sostegno all’assessore al commercio Alessandro Andreis – ironizzano i quattro in una nota – Abbiamo infatti necessità di modificare i regolamenti comunali per l’esercizio delle attività di barbiere/parrucchiere e per l’esercizio delle attività di estetista, in modo da consentire l’utilizzo dello stesso servizio igienico alle due attività, qualora in coesistenza nello stesso immobile. E con l’occasione abbiamo presentato una mozione da discutere nel prossimo consiglio per impegnare il sindaco, la giunta e i dirigenti di settore a procedere entro e non oltre la fine del mese di settembre all’approvazione del progetto definitivo per i lavori di messa in sicurezza idraulica del Rio Fasceo e Carendetta”.

“Ci auguriamo che nelle prossime ore, lavorando notte tempo, l’assessore ai lavori pubblici produca quanto, in dieci mesi dall’ultima alluvione, non è riuscito a realizzare, seminando solo menzogne e bugie al riguardo. Solo con un progetto definitivo approvato, il Comune di Albenga potrà cercare di concorrere al bando dei finanziamenti statali di Italia Sicura II, erogati dal Governo centrale, per mettere in sicurezza le aree alluvionate”, concludono.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.