Savona, "spaccia" banconote false ai commercianti: fermata dalla municipale - IVG.it
Scambio

Savona, “spaccia” banconote false ai commercianti: fermata dalla municipale

La giovane sceglieva un articolo da pochi euro, pagava con una banconota falsa, prendeva il resto "vero" e usciva

Polizia municipale Savona

Savona. Ieri mattina gli agenti della polizia municipale di Savona hanno fermato una 23enne rumena originaria della provincia di Cosenza che per tutta la mattina ha “spacciato” banconote false presso i negozianti del centro.

La procedura era semplice: la giovane entrava nei negozi, sceglieva un articolo da pochi euro, pagava con una banconota da cento, prendeva il resto e se ne andava. Ovviamente il guadagno stava nelle banconote che le venivano restituite in cambio di quella falsa.

Quando i vigili l’hanno fermata, la 23enne aveva ancora con sé 14 banconote false e 800 euro “veri”. A far partire l’intervento degli agenti i dubbi di un commerciante, insospettito dal comportamento della ragazza che questa mattina sarà processata per direttissima a Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.