IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sagra du Burgu, la cantina vincitrice è “A Loggia de Santin de Margaritta”

"U Gumbu de Girumin" il miglior piatto della sagra a Bastia d'Albenga

Più informazioni su

Albenga. È “A Loggia de Santin de Margaritta” la cantina vincitrice dell’edizione 2015 della Sagra du Burgu di Bastia d’Albenga, organizzata dalla A.S.D. Bastia in collaborazione con Albenga Volley, con il patrocinio del Comune di Albenga e la partecipazione di Raviolificio San Giorgio. Al termine di quattro intensi giorni di manifestazione all’insegna della cucina tradizionale e della buona musica, popolata come ogni anno da decine di migliaia di persone e animata da musica dal vivo, la speciale Giuria indipendente, incaricata di premiare la miglior cantina, ha espresso il suo verdetto.

Già vincitore nel 2011 e nel 2013, il punto ristoro si è aggiudicato il Premio “Miglior Cantina” assegnato dalla speciale Giuria indipendente, raccogliendo il testimone da “A Cantina de Bacilò”, che aveva vinto lo scorso anno: per “A Loggia de Santin de Margaritta” le votazioni più alte da parte dei giurati, nel rispetto dei criteri di valutazione relativi a qualità del cibo, attenzione al vino e relativo abbinamento ai piatti, allestimento dello stand, accoglienza verso il pubblico, organizzazione generale, pulizia, originalità e idee diverse dalla solita proposta “tipo sagra”, nonché “per aver meglio sintetizzato i concetti di tipicità, territorio e tradizione”.

Per questa edizione, sono stati assegnati due ulteriori riconoscimenti. Il Premio Speciale Accoglienza per la Cantina più Divertente è stato conferito a “Sutta Cà du Bergé”, “per impatto visivo che dà l’idea di un’intimità casalinga pulita e curata nei minimi particolari, per la qualità dei piatti e il bilanciamento dei sapori, i prezzi bassi, le porzioni buone, la grandiosa simpatia del personale e il coinvolgimento generale”. A vincere il Premio “Miglior Piatto” della manifestazione, invece, sono stati i raviolini all’angus della cantina “U Gumbu de Girumin”.

A comporre il comitato giudicante, oltre alla presidente Beatrice Manueli Lombardo (conduttrice di una trasmissione di cucina sulla webtv LiguriaTalk), assistita dal Segretario Cristiano Bosco (giornalista), lo chef dell’Associazione Ratatuja Giuseppe Marchese, l’imprenditore Mattia Righello, la responsabile comunicazione GNV Irene Parmeggiani, i giornalisti Federico Casabella, Simona Rosso, Gilberto Volpara.

Dopo la premiazione, condotta da Domenico Pizzo, spazio sul palco all’apprezzato concerto dei Beach Buoys, a conclusione della manifestazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.