IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rissa a Toirano, Brumotti e il padre aggrediti da un automobilista fotogallery

Il celebre biker e il padre sono stati picchiati dopo essere intervenuti in difesa di alcuni amici che li seguivano in auto

Toirano. Il celebre campione di bike trial e inviato di Striscia La Notizia, Vittorio Brumotti (qui sotto subito dopo il pestaggio) e suo padre sono stati aggrediti questa sera intorno alle 19.40 a Toirano.

brumotti aggredito rissa

Secondo le prime testimonianze Brumotti e il padre stavano procedendo in bicicletta in direzione Bardineto, seguiti da un’auto di amici a supporto, quando un’altra auto sopraggiunta dietro di loro ha iniziato a suonare protestando per l’andatura a loro dire eccessivamente lenta (l’auto infatti andava ovviamente alla stessa velocità dei due ciclisti).

Dopo alcune schermaglie gestuali l’automobilista, evidentemente spazientito, ha deciso di affiancarsi e lanciare attraverso i finestrini aperti una bottigliata d’acqua in faccia all’autista dell’auto di supporto di Brumotti.

A quel punto le auto si sono fermate e ne è nata una accesa discussione che ben presto è degenerata in rissa. Il gruppo che seguiva (che secondo i testimoni parlavano albanese) ha colpito ripetutamente a pugni i componenti del gruppo di Brumotti per poi darsi alla fuga a bordo dell’auto (la cui targa sarebbe comunque stata fotografata da uno degli aggrediti).

Nel video di seguito, tratto da Youtube, gli istanti subito dopo l’aggressione.

Ad avere la peggio proprio Brumotti ed il padre: soccorsi da due ambulanze della Croce Bianca di Borghetto, entrambi sono stati portati in codice giallo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Per il biker si parla di trauma facciale e di un occhio nero.

Sul posto anche le forze dell’ordine: starà ora ai Carabinieri ricostruire l’accaduto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea di sopra

    AUTOMOBILISTI CHE CE L’HANNO CON I CICLISTI, CICLISTI CHE CE L’HANNO CON GLI SCOOTER, SCOOTER CHE CE L’HANNO COI PEDONI E PEDONI CHE CE L’HANNO CON GLI AUTOMOBILISTI.
    IO FACCIO PARTE DI TUTTE QUESTE CATEGORIE, EPPURE NON MI SOGNOREI MAI DI MENARE QUALCUNO PERCHE’ MI HA FATTO UNO SGARBO CON UN MEZZO DI LOCOMOZIONE SOLO PERCHE’ DIVERSO DAL MIO.
    POI E’ OVVIO CHE IL BRUMOTTI POTREBBE EVITARE DI FARSI SEGUIRE DALL’AMMIRAGLIA, NON E’ CHE SIAMO AL GIRO O AL TOUR, COSI’ MAGARI EVITEREBBE DI TIRARSI ADDOSSO LE IRE DI CHI LO SEGUE E, QUANDO GLI VA BENE TROVA QUELLO CHE LO INSULTA, QUANDO GLI VA MALE TROVA IL TROGLODITA CON LA SPRANGA IN AUTO.
    PER QUANTO RIGUARDA LA LEGITTIMA DIFESA INVECE, SOTTOLINEO CHE E’ NORMALE CHE TUTTI I PARTECIPANTI A UNA RISSA VENGANO INDAGATI, SARA’ POI IL MAGISTRATO A STRALCIARE LA LORO POSIZIONE, NON SONO I CARABINIERI CHE POSSONO SENTENZIARE SULLA LEGITTIMA DIFESA.

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Eh già..forse in Albània dove vigono ancora le leggi tribali che prevalgono addirittura sulla legge ufficiale, funziona così ed è normale aggredire le persone ma qui che siamo civilizzati invece no.
    Capisco che l’auto a supporto probabilmente andava piano ma niente giustifica l’aggressione. Sono stupito di aver letto che anche il gruppo di Brumotti ha ottenuto una denuncia per rissa… : non esiste piu’ la legittima difesa?

  3. Scritto da hadrianus

    E’ veramente vergognoso constatare che ci sono persone che giustificano la violenza con delle motivazione semplicemente
    meschine.
    Non sono un ciclista ed in più di un’occasione ho constatato che i ” cagacazzo ” spesso e volentieri sono anche certi automobilisti che in virtù della loro arroganza si sentono i padroni della strada.
    Chissà che un giorno non capiti anche a loro ( i cagacazzo ) di trovarsi pesti e gonfi – me lo auguro.

  4. Bandito
    Scritto da Bandito

    Magari la prossima volta si toglie di mezzo e lascia passare le auto.

  5. pepper71
    Scritto da pepper71

    Che sia di monito ai cagacazzo di ciclisti famosi e non che si piazzano in mezzo alla strada bloccando il traffico di chi vuole tranquillamente passare…le regole della viabilità valgono per tutti soprattutto per quelli che si dimenticano di rispettarle…

    1. Scritto da El Rey del Mundo

      Ecco un seguace di Sergio “Klaus Barbie” Sanguineti! E allora bottiglie d’acqua in faccia ai conducenti che vanno piano o ai ciclisti che si piazzano in mezzo alla carreggiata! Il tutto corredato da pugni in faccia ben assestati. E vai! Sanguineti ti nominerà sicueamente suo fedele scudiero: tutti e due con manganello e olio di ricino in mano!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.