IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maxi sequestro di marijuana ad Albenga: il proprietario delle serre davanti al Gip fotogallery

Le piante hanno un peso complessivo di circa 150 kg per oltre 250 mila euro di valore

Savona. Si terrà mercoledì davanti al Gip Filippo Maffeo l’interrogatorio di convalida di Giancarlo Giusto, il 54enne albenganese arrestato sabato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Albenga, che su un terreno di sua proprietà in località Poggi a Campochiesa hanno individuato ben quattro serre con oltre 4 mila piante di marijuana.

sequestro marijuana

L’arresto è avvenuto sabato, con l’uomo sorpreso mentre innaffiava le piante di marijuana, che hanno un peso complessivo di circa 150 kg per oltre 250 mila euro di valore. Le piante di canapa sequestrate sono alte fino a tre metri; di queste, circa duemila sono in pieno stato di infiorescenza.

All’interno dei terreni agricoli i carabinieri hanno anche rinvenuto un laboratorio con tutto il kit e la strumentazione necessaria per l’essiccazione, il trattamento e la preparazione dello stupefacente destinato allo spaccio. Rinvenuti anche 15 kg già suddivisi in sacchetti, pronti per lo smercio illegale.

Le piante sono state estirpate e campionate per gli opportuni esami chimici mentre l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Savona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Stando a quanto riferito quello operato dai carabinieri è il più ingente sequestro di droga avvenuto nella zona. E in queste ore proseguono gli accertamenti investigativi dei militari: non si esclude, infatti, che le quattro serre siano opera di una organizzazione più ampia dedita al traffico di droga nel ponente ligure e savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    Sarò maligno, ma mi piacerebbe sapere se questo ” onesto agricoltore ( che paga anche le tasse ? )” ha dei dipendenti,
    di quale provenienza essi sono, quanto vengono pagati all’ora.
    La prossima volta diamogli anche i contributi per ampliare la produzione !
    Ma dico io NESSUNO CONTROLLA ?