Ricorrenza

Laigueglia, alla Nostra Signora delle Penne la messa in ricordo di Don Bosco

Da pellegrino visitò il santuario e qui celebrò messa il 25 agosto del 1881

Laigueglia santuario penne

Laigueglia. Domani al santuario di Nostra Signora delle Penne a Capo Mele a Laigueglia si ricorderà san Giovanni Bosco, che da pellegrino presso il piccolo santuario a picco sul mare e qui celebrò messa il 25 agosto del 1881.

Estasiato dall’esperienza mistica volle ritornarvi l’anno successivo a fine agosto per un periodo di ritiro spirituale. Sul libro cassa del Santuario, che si trova presso l’archivio diocesano, i Massari delle Penne hanno annotato l’importante evento di cotanto ospite e la sua relativa offerta lasciata al Santuario di 50 centesimi. Nella storiografia di don Bosco non si conoscono altri episodi simili nel quale il santo della gioventù lasci un’offerta in denaro.

A celebrare la funzione sarà un sacerdote salesiano, don Giulivo Torri rettore della chiesa della Madonna degli Angeli dell’istituto salesiano di Alassio, primo istituto fondato da don Bosco al di fuori del Piemonte.

A concelebrare la funzione prenderà anche parte don Faletti sacerdote salesiano di Torino di 98 anni, testimone oculare della traslazione di Don Bosco nel 1929 alla Basilica di Maria Ausiliatrice in occasione della sua proclamazione a beato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.