IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scomparsa di Marisa Comessatti raccontata da “Giallo” foto

Il mistero della donna di Laigueglia di cui non si hanno notizie da oltre un anno e che continua a preoccupare figlie e amici

Laigueglia. Anche “Giallo”, il settimanale che si occupa di cronaca e misteri, ha deciso di approfondire la storia di Marisa Comessatti, scomparsa da Laigueglia oltre un anno fa.

La scomparsa della donna, attesa dalla figlia e dai nipotini a Garlenda una mattina di febbraio, è davvero un giallo in piena regola e continua a preoccupare i familiari e gli amici.

Nei mesi scorsi era anche saltata fuori una nuova pista sulla quale indagare. Lara Dalla Corte, figlia di Marisa, ha raccolto un’informazione da una donna che dice di non conoscere.

“Mi ha detto che mia madre le aveva confidato di avere una relazione con un uomo sposato il quale non intendeva lasciare la moglie perché malata. Questa relazione durava da qualche anno, ma si vedevano saltuariamente. Ora, visto che è passato del tempo e di cose su mia madre ne son state dette davvero molte – dice Lara Dalla Corte –  io non so se si tratti di una rielaborazione della realtà fatta in buona fede, o sia tutto vero. La cosa che mi chiedo è per quale motivo certe cose escono fuori con tanto ritardo. Forse è anche un po’ colpa nostra, perché con l’ansia di capirci qualcosa, abbiamo sbattuto in tv e giornali chiunque e qualunque cosa”, aggiunge Lara che ovviamente tende ad approfondire e a valutare meglio questa segnalazione appena raccolta.

“Dagli sbagli si impara e ora sicuramente siamo più prudenti – dice la figlia di Marisa Comessatti che lancia anche un nuovo appello: ve lo chiedo con il cuore in mano, se qualcuno ha altre informazioni o confidenze su mia madre lo dica ora e non tra qualche anno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.